Torrice: approvati bilancio e rigenerazione urbana. Aiuti per imprese e famiglie.

CONSIGLIO COMUNALE: APPROVATI BILANCIO E RIGENERAZIONE URBANA. DIFFERITI I TRIBUTI

Il primo consiglio comunale trasmesso in streaming ha prodotto due importanti risultati: l’approvazione del bilancio e la rigenerazione urbana. Il documento di finanza passerà ora al vaglio della Giunta che apporterà tre sostanziali variazioni. Si tratta di tre provvedimenti che tendono la mano in maniera concreta a famiglie, imprese e a protezione civile.
Verranno stanziati:
– fondi per affrontare le difficoltà delle imprese di Torrice
– fondi a sostegno economico per le famiglie di Torrice in difficoltà
– un fondo straordinario di gestione per la protezione civile locale.
Aiuti comunali, che si sommano a quelli statali e regionali, per affrontare l’emergenza Covid 2019.
L’altra importante approvazione è quella relativa al primo step dell’iter per la Rigenerazione Urbana, uno strumento di sviluppo urbanistico fondamentale che darà un nuovo impulso all’economia locale. Attraverso lo stesso, i cittadini potranno intervenire sul proprio patrimonio edilizio con azioni antisismiche e di efficentamento energetico e potranno aumentare le volumetrie del 20% fino ad un massimo di 70 metri quadrati.
Si è parlato anche di opere pubbliche: nel bilancio è previsto il completamento nell’edificio sito in via S. Francesco d’Assisi, attraverso un progetto del Gal Terre di Argil, di uno spazio dedicato al coworking ed un centro esposizioni e culturale, che nascerà sopra la sala convegni, in via di completamento, andando così a formare un polo culturale di alto interesse.
Definita anche la programmazione del fabbisogno di personale: verranno assunti due istruttori amministrativi figura C a tempo indeterminato, rispettivamente a 36 e 18 ore.
La Giunta comunale ha poi stabilito in merito ai tributi:
– per il solo esercizio 2020, l’esenzione dal pagamento della Tassa occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) per i pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande (bar e ristoranti) regolarmente autorizzati alla occupazione di suolo pubblico con tavoli o sedie e/o dehors;
– il differimento al 31.07.2020 la prima rata TARI e la non applicazione di sanzioni e interessi, fatta salva la possibilità di adottare ulteriori provvedimenti in ragione delle misure che saranno assunte dal Governo per fronteggiare l’emergenza;
– il differimento al 30.09.2020 del termine di scadenza per il versamento dell’imposta comunale sulla pubblicità (ICP) relativa all’anno 2020 senza applicazione di sanzioni e interessi, fatta salva la possibilità di adottare ulteriori provvedimenti in ragione delle misure che saranno assunte dal Governo per fronteggiare l’emergenza;
– il differimento al 30.09.2020 del termine per il versamento della TOSAP relativa all’anno 2020 senza applicazione di sanzioni e interessi, fatta salva la possibilità di adottare ulteriori provvedimenti in ragione delle misure che saranno assunte dal Governo per fronteggiare l’emergenza;
– sospensione dei piani di rateizzazione concessi, riguardanti i tributi locali, scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020. Il numero delle rate previsto nel provvedimento di concessione della rateazione è automaticamente aumentato, senza applicazione di sanzioni e interessi, di un numero di rate pari a quelle oggetto di sospensione.
La stessa Giunta ha poi deliberato la concessione di un contributo straordinario di euro 500,00 in favore di un nucleo familiare torriciano in accertate condizioni di disagio.

IL SINDACO E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Visite totali:161
Print Friendly, PDF & Email