THYSSEN. FRATOIANNI: MANAGER CONDANNATI ANCORA LIBERI, SCHIAFFO A FAMIGLIE.