TERREMOTO. IN MUGELLO 609 PERSONE IN STRUTTURE PROTEZIONE CIVILE.

PREFETTO: VERIFICHE CASA PER CASA, SPERIAMO PRESTO NORMALITÀ (DIRE) Firenze, 10 dic. In Mugello sono “609 le persone che hanno dormito nelle strutture adibite dalla protezione civile”, tra palestre dell’area e il paddock dell’autodromo. Oggi, dopo che ieri la zona rossa di Barberino e’ stata allargata, oltre ai vigili del fuoco “sono all’opera dieci squadre della Regione Toscana impegnate nelle verifiche degli edifici”, per stabilire chi potra’ rientrare in casa. “Stamattina- spiega poi il prefetto Laura Lega, a margine di un’iniziativa a Firenze- sono tornata in Mugello per fare un punto con il comandante dei vigili del fuoco e con il sindaco di Barberino”, Giampiero Mongatti, “girando nella zona rossa e nei siti allestiti per la popolazione allontanata dalle proprie abitazioni”. La situazione “e’ sotto controllo: chiaramente abbiamo dovuto istituire una zona rossa”. Poi, proseguendo con le verifiche, “si vedra’ in quali abitazioni o esercizi commerciali poter far rientrare i cittadini”. Per questo “ci auguriamo quanto prima, in condizioni di massima sicurezza, di poter far riprendere la vita normale, in particolare a Barberino”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 105