TAP. LABRIOLA (FI): GOVERNO NON SIA CODARDO, VADANO IN PUGLIA

GIULIANA VINCENZA LABRIOLA DEPUTATA GRUPPO MISTO

(DIRE) Roma, 27 ott. – “Dopo aver preso in giro la Puglia e il Paese con le promesse irrealizzabili, il Ministro Costa, con una burocratica nota stampa, getta la maschera e dice la verita’ sul Tap. Ma una volta al Governo non l’avrebbero cancellata in due settimane? E l’Ilva non l’avrebbero chiusa? Un partito che ha fatto delle bugie il proprio manifesto elettorale dovrebbe chiedere scusa e i suoi rappresentanti dimettersi in tronco. La Puglia, il Paese non merita questa improvvisazione, le parole, cosi’ come le promesse, sono macigni. Adesso, il gioco dello scarica barile non funziona piu’. Almeno, Di Maio, Costa e Lezzi abbiano il coraggio di metterci la faccia. Vengano a Taranto e Meledugno. Non si comportino da codardi”. Lo afferma, in una nota, Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...