TAGLI TRASPORTO SCOLASTICO. QUADRINI SCRIVE A TONINELLI E BUSSETTI. ”Non può essere a carico totale delle famiglie”.

E’ notizia di questi giorni che la Corte dei Conti ha stabilito che il trasporto scolastico deve essere interamente a carico delle famiglie utilizzatrici il servizio, deliberando illegittime le spese sostenute dai Comuni per l’erogazione dello Scuolabus. Tale sentenza non solo creerà delle conseguenze negative per tutte le famiglie anche ciociare, ma avrà anche ripercussioni per tutti i comuni del territorio regionale e nazionale.

A tal riguardo il vice coordinatore regionale di Forza Italia Gianluca Quadrini ha deciso di scrivere al Ministro dei Trasporti Toninelli e dell’Istruzione Bussetti a difesa della spesa intrapresa dai Comuni per il trasporto scolastico, affinchè venga individuata una soluzione appropriata prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. “Ho inviato una lettera ai ministri Toninelli e Bussetti affinchè attraverso un intervento normativo venga garantito alla nostra comunità un servizio essenziale e pubblico riconosciuto nell’ambito del diritto allo studio. E’ necessario che i Comuni continuino ad offrire il servizio ai cittadini così come attuato fino ad oggi, contribuendo alle spese del servizio di scuolabus che altrimenti ricadrebbero completamente sulle spalle delle famiglie.

Garantisco la mia totale attenzione al problema e mi impegnerò al coinvolgimento delle istituzioni per la risoluzione di questo problema che non può che essere condiviso nell’interesse di tutte quelle famiglie che con sacrificio quotidiano hanno deciso di continuare a vivere nelle aree rurali, montane e periferiche del nostro territorio.

Le nostre Terre, la provincia di Frosinone e il Lazio meritano un rispetto ed un’ attenzione che in alcuni casi pare che gli enti superiori di controllo amministrativo abbiano dimenticato.”

Ufficio stampa

Gianluca Quadrini

Vice coordinatore regionale FI

Visite totali:34