STRAGE BOLOGNA. FRATOIANNI (LEU): FASCISTI, APPARATI STATO E MASSONI P2.

ORA ANDARE FINO IN FONDO PER LA VERITÀ E LA GIUSTIZIA” (DIRE) Roma, 2 ago. – “Oggi come 40 anni fa, non puo’ assolutamente venire meno l’esigenza di verita’ e giustizia per la piu’ terribile strage terroristica della storia del nostro Paese”. Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. “Dopo 40 anni – prosegue l’esponente di Leu – con i terroristi fascisti esecutori, con i vertici dei servizi segreti e di altri apparati dello Stato che per decenni hanno depistato le indagini, con il ruolo determinante dei massoni della Loggia P2 oggi abbiamo un quadro abbastanza preciso di quello che avvenne allora. Ora pero’ occorre andare fino in fondo – conclude Fratoianni – nell’individuare gli ispiratori politici e i motivi di una strage che porto’ lutti e dolore in tante famiglie e mise a rischio la democrazia italiana”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 124

Potrebbero interessarti anche...