Staffetta di Pasquetta a L’Asino che Vola: musica, cultura e arte in streaming per l’Ospedale Spallanzani di Roma.

Il noto club romano, tempio della musica live, organizza una maratona streaming su Facebook per raccogliere fondi destinati allo Spallanzani e ribadire l’unità e la forza di una comunità artistica che continua a resistere

In questa delicata fase di emergenza sanitaria, il contenimento della diffusione del Coronavirus ha reso necessarie forti limitazioni alla socialità abituale, con la conseguente chiusura delle attività produttive di beni non primari e di tutte le attività che implicano aggregazione. Eppure, arte, musica, cultura e spettacolo ai tempi del Coronavirus esistono e resistono e, ora più che mai, confermano il loro valore di collante e di veicolo di forza e speranza per tutti: grazie alla tecnologia, infatti, gli artisti in tutta Italia e nel mondo sono stati in grado di continuare ad esprimersi e a rimanere in contatto con il pubblico, dando, ciascuno a suo modo, il proprio contributo per andare avanti. Abbracciando pienamente questa prospettiva, il noto live club romano L’Asino che Vola, tempio indiscusso della musica di qualità e fautore da sempre di iniziative legate alla promozione del cantautorato, pur avendo, come da decreto, chiuso temporaneamente i battenti, ha deciso di lanciare un progetto speciale, con il duplice obiettivo di supportare una raccolta fondi in favore dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e di ribadire e rinsaldare la coesione di una comunità artistica, ampliatasi nel corso degli anni e in perenne crescita, che continua a resistere e a manifestare la sua forza creativa.

Nasce così la “Staffetta di Pasquetta – Stiamo insieme per fare del bene”, una diretta streaming veicolata attraverso la pagina Facebook e gli altri canali social del locale, che coinvolgerà, a partire dalle ore 15 del 13 aprile, un parterre di artisti molto variegato, composto da cantanti, attori, scrittori e pittori, che si avvicenderà in una sorta di piazza virtuale, rappresentata simbolicamente dalla sala live de “L’Asino che Vola” da cui verrà condotta la diretta, per una Pasquetta all’insegna dello spettacolo, della condivisione e della volontà di fare del bene per rialzarsi insieme. Per tutta la durata dello streaming, infatti, sarà aperta una raccolta fondi in favore dell‘Ospedale Spallanzani, per sostenere la battaglia al virus aiutando concretamente gli operatori sanitari impegnati in prima linea. Durante la diretta, inoltre, sarà attivato anche un “mercatino virtuale”, in cui tutti gli artisti potranno offrire una loro opera da mettere all’asta per contribuire alla raccolta fondi.

La “Staffetta di Pasquetta” de L’Asino che Vola è insomma un’occasione per vivere pienamente il principio “distanti ma uniti”, con l’obiettivo di aiutare una struttura sanitaria fondamentale come lo Spallanzani e, allo stesso tempo, riunire la comunità artistica in questo momento di grande difficoltà e gettare le basi per poter rinascere al più presto insieme.

 

Visite totali:89
Print Friendly, PDF & Email