SPORT. L’IMPATTO DELLE GRANDI MARATONE SULLE ECONOMIE LOCALI.

DOMANI A NAPOLI FOCUS CON ORGANIZZATORI EVENTI NEW YORK, LONDRA, PRAGA (DIRE) Napoli, 29 nov. – “Nel giro di dieci anni correranno tutti, in ogni angolo delle strade di qualsiasi citta’ ci sara’ gente che corre. In Giappone, negli Usa, in centro e nord Europa e’ gia’ una realta’. Preparatevi a una rivoluzione”. E’ l’opinione di Carlo Capalbo, responsabile Iaaf (la federazione mondiale) di tutta l’attivita’ su strada. E per supportare questa tesi la Napoli Running ha riunito a Napoli il gotha dell’atletica su strada mondiale in occasione del convegno “Tutto il mondo corre: New York insegna, Napoli cresce: l’impatto degli eventi di massa e del turismo sportivo sulla economia locale”. Uno sguardo nel futuro che va dagli ottomila partecipanti della Napoli Half city marathon edizione 2019 (24 febbraio) ai cinquantamila che annualmente prendono parte alla maratona di New York, icona e punto di riferimento di tutte le maratone mondiali. Per parlarne assieme ai rappresentanti sportivi delle amministrazioni locali, ed ai vertici economici, e’ in programma venerdi’ 30 novembre alla Lega Navale – Sezione di Napoli, Via Ammiraglio Ferdinando Acton (ore 10), un convegno al quale interverranno George Hirsch (Presidente di New York Road Runners, societa’ organizzatrice della Maratona di New York) tra gli uomini piu’ influenti del podismo mondiale, leader di una manifestazione unica al mondo come la Maratona di New York che quest’anno ha portato 50mila atleti sulle strade della grande mela e almeno altrettanti turisti solo per l’evento, Carlo Capalbo (Presidente del comitato organizzativo Napoli Running, Presidente della commissione corse su strada IAAF), Glenn Latimer (Direttore degli atleti elite della Maratona di Londra), che dira’ quanto gli atleti di vertice servano per aumentare prestigio e valore di una gara internazionale, Lucia Fortini (Assessore delegato allo sport Regione Campania), Ciro Borriello (Assessore allo sport Comune di Napoli), Umberto De Gregorio (Presidente Ente Autonomo del Volturno) Vito Grassi (Presidente Unione Industriali Napoli).

Al termine del Convegno sara’ presentato alla stampa l’evento podistico Sorrento-Positano, Panoramica ed Ultra-maratona, in programma domenica 2 dicembre. Una mezza maratona con uno scenario unico al mondo, la costiera sorrentina in tutta la sua bellezza, Capri a fare da sfondo quasi a vegliare sui tanti maratoneti che si stanno iscrivendo. Sono questi i primi magnifici 21km della Panoramica 27km, al km 21,097 al passaggio della ‘half marathon’ il rilevamento cronometrico per il Gran Premio Nastro Verde dopodiche’ sara’ solo da completare l’ultima parte da 6km in tutta serenita’ godendo doppiamente dei panorami fino al portale di partenza/arrivo a Sorrento per il traguardo ufficiale della 27km.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 40

Potrebbero interessarti anche...