SPORT. GENTILONI: CI RENDE ORGOGLIOSI DI ESSERE ITALIANI.

(Dire) Roma, 19 dic. – “Dallo sport ci viene anche un contributo economico, un impulso alla qualita’ dell’impiantistica e dell’export italiano in campo sportivo, un campo in cui siamo i secondi in Europa dopo la Germania”. Lo dice il presidente del consiglio Paolo Gentiloni nel corso della cerimonia di consegna dei Collari d’oro del Coni. “Siamo orgogliosi anche di questo, cioe’ del fatto che il movimento sportivo promuove un settore dell’economia che ha un’incidenza rilevante”, aggiunge Gentiloni ricordando che il governo deve “ringraziare il ministro Lotti, che normalmente si occupa di cose iperpolitiche, e che pero’ si e’ appassionato alla sua funzione di ministro dello sport e ha dato un contributo per cercare di diffondere il piu’ possibile il movimento sportivo. Ogni volta che in un quartiere si apre una piscina o un campo da gioco noi sappiamo che e’ un passo in avanti per la nostra coesione”. Gentiloni ricorda, infine, i successi sportivi. “Abbiamo qui tanti atleti che ci hanno fatto sognare” e cita “Federica Pellegrini, Bebe Vio” e i successi nel fioretto. “Questi risultati ci fanno essere orgogliosi di essere italiani. Sappiamo che dietro c’e’ una fatica micidiale, un impegno quotidiano di fatica, allenamenti, disciplina, lo spirito di squadra. Auguri al Coni e agli atleti che saranno impegnati” nelle prossime competizioni. “E grazie per il fatto che ci fate sognare e qualche volta anche commuovere. Siamo orgogliosi di essere italiani e abbiamo un grandissimo bisogno di essere italiani”. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 82