–SPAZIO. LANCIO SPACEX, SACCOCCIA (ASI): GRAZIE ANCHE A ITALIA.

(DIRE) Roma, 30 mag. – “Una giornata storica per gli Stati Uniti che dopo 9 anni tornano ad avere un accesso autonomo per gli astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale con il lancio della missione Crew Dragon Demo-2, grazie alla partnership pubblico-privato tra NASA e SpaceX . Un passo significativo che segna l’inizio di una nuova era commerciale per i voli spaziali umani”, queste le prime parole del presidente dell’Agenzia spaziale italiana (Asi), Giorgio Saccoccia, dopo la partenza da Cape Canaveral del primo volo privato con equipaggio a bordo verso la Stazione spaziale internazionale. “C’e’ anche il contributo dell’Italia a questo lancio, grazie al supporto fornito dalla base dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) Broglio Space Center (BSC) di Malindi in Kenya, che fa parte delle stazioni di tracking che hanno seguito il volo della Crew Dragon verso la Stazione Spaziale- rende noto Saccoccia-. Un ringraziamento particolare a tutto lo staff dell’ASI, che ha garantito l’apertura e l’operativita’ della base durante questo periodo di emergenza Covid. Voglio, soprattutto, fare le congratulazioni alla NASA, nostro partner storico da piu’ di 50 anni, per questo nuovo traguardo!”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 261

Potrebbero interessarti anche...