Sora: il reparto Psichiatria dell’Ospedale della città rischia di chiudere. Il Presidente del Gruppo Provinciale di Forza Italia, Gianluca Quadrini, si schiera contro una simile decisione e chiede chiarezza all’Assessore D’Amato e al Direttore D’Alessandro.

“È illogico e inaccettabile chiudere il servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Ospedale  di Sora” – Così Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale di Forza Italia e Responsabile Nazionale degli Enti Locali di Forza Italia, ribadisce il suo dissenso di fronte alla decisione di trasferire il reparto nella struttura di Cassino. “Una tale decisione comporterebbe senza dubbio delle ricadute sociali e sanitarie sul territorio. Si tratta di un presidio che fornisce delle prestazioni importanti.  Il trasferimento nella struttura di Cassino e il conseguente blocco dei ricoveri comporterebbe un ulteriore enorme  disagio  per le famiglie e per i pazienti, congiuntamente alle difficoltà dettate dall’emergenza sanitaria.  Chiedo al Direttore Generale della Asl di Frosinone, Pierpaola D’Alessandro, e all’Assessore D’Amato che facciano chiarezza in merito a questa delicatissima decisione.  Auspico che dalla Regione Lazio e dall’Asl di Frosinone vengano adottate dell’immediato delle soluzioni volte a salvaguardare i bisogni degli utenti e che tengano conto delle reali necessità delle famiglie e dei pazienti ma anche delle necessità di un’azienda ospedaliera che inevitabilmente subirà un depotenziamento a danno del territorio.”

(lettori 173 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: