Sora: I edizione Concorso “Alberto La Rocca” “A testa alta: occhi fieri su quei volti d’eroi”, la premiazione.

Come preannunciato, si è tenuta la cerimonia di premiazione della I edizione del Concorso “Alberto La Rocca” “A testa alta: occhi fieri su quei volti d’eroi”nella mattinata di venerdì 22 novembre presso la sala Consiliare del Comune di Sora.

Presenti il Sindaco Roberto De Donatis, la Consigliera delegata al Diritto allo Studio Floriana De Donatis, l’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti e il Presidente del Consiglio Antonio Leccem unitamente ad alcuni rappresentanti delle autorità militari.

Moltissimi gli studenti presenti in sala, accompagnati da docenti e dirigenti scolastici che hanno raccolto i complimenti della commissione giudicatrice del concorso formata dai Prof.ri Diana Carnevale, Stefania Nunnari, Michele Ferri, Lucio Meglio e Giacomo Cellucci.

Di seguito i lavori premiati

SEZIONE

Scuole Primarie

 

Arti figurative e tecniche varie

1° PREMIO

Istituto Comprensivo 2 Sora Plesso “S. Rocco” classe IV sez. A

Titolo del testo : “Nei nostri occhi un sogno”

Alunni: Buochaib El Bouhni, Alonzi Benedetta, Marcantonio Isabella

Insegnanti di riferimento: Prof.ssa Vincenza Facchini

Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“Apprezzabile la raffigurazione scenica di più elementi simbolici che propongono un testo significativo in cui si  nota  la concretezza di un’attività didattica creativamente condivisa, in evidenza nelle foto, seme di future collaborazioni e integrazioni sociali”.

 

MENZIONE: Istituto Comprensivo  1 Sora

  • Primaria Plesso “A. Carbone” classi V sez. ABCD
  • Secondaria Primo Grado Plesso “G. Rosati” classi I sez. A e B

Titolo del testo “mani che parlano d’amore”

Alunni: tutti gli alunni delle classi

Insegnanti di riferimento: Rosanna Conti, Maria Coraggio, Paola Alviani, Gianna di Vittorio, Gabriella Elini Di Pede

 Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“La menzione è motivata da una realizzazione compositiva, semplice ed estemporanea, ad immediato effetto visivo per un efficace gioco di equilibrio delle interazioni pluricromatiche.”

MENZIONE:

Istituto Comprensivo 2 Sora Plesso “La Selva” classe III

Titolo del testo: “Omaggio ad un eroe”

Alunni: tutti gli alunni della classe

Insegnanti di riferimento: Prof.sse Margherita Abballe e Antonietta Conte

 Motivazione

a cura del Prof. Lucio Meglio

“Il cappello del Carabiniere. Un’opera di notevole impegno pittorico-plastico. Si tratta di una realizzazione in pasta di zucchero ricca di essenzializzante concretezza che esalta il simbolo dell’Arma da sempre presente nell’immaginario collettivo”

 

Letterario

1° PREMIO: Istituto Comprensivo 3 Sora Plesso “A. La Rocca” classe V

Premio famiglia La Rocca (€ 200.00)

Titolo del testo “Il mio ultimo pensiero”

Alunni: Fantauzzi Matteo, Francesca Gismondi, Angelica Panacci

Insegnanti di riferimento: Prof.ssa Sonia Cellucci

 

Motivazione

a cura della Prof.ssa Stefania Nunnari

“La straordinaria forza di questa poesia consiste nella comunicazione di stati d’animo che aprono la porta del  cuore con dolcezza. Il suo coinvolgente messaggio si snoda tra gemiti sommessi e estasi in un linguaggio spontaneo e naturale che scarnifica la complessità dei temi: da quello dell’introspezione, degli affetti, della memoria a quello della tensione personale verso un nobile obiettivo umano. Immagini ed emozioni, notazioni brevi e immediate si cristallizzano nella ricerca di un significato della vita e  così, nonostante il dolore e la morte, le nobili virtù aleggiano sull’eroico sacrificio”.

 

MENZIONE: Istituto Comprensivo 2 Plesso “La Selva” classi II e III

Titolo del testo: “Alberto La Rocca giovane eroe sorano”

Alunni: n. 20 alunni di II e III

Insegnanti di riferimento: Prof.sse Pierangela Paolucci e Paola De Vittoris

Motivazione

a cura della Prof.ssa Stefania Nunnari

“Interessante fascicolo che raccoglie riflessioni, poesie, acrostici e disegni dove sconforto e nostalgia, paura e coraggio si alternano e si rincorrono in un’altalena di emozioni. Un viaggio affascinante verso la scoperta e la consacrazione di grandi valori delineati con gentilezza in un linguaggio sobrio eppure fortemente espressivo.”

 

Musicale

 

1° PREMIO: Istituto Comprensivo 3 Sora Plesso “A. Lauri” classe II sez. A e B

Premio famiglia La Rocca (€ 500.00)

Titolo del testo: “c’era un ragazzo che come noi amava pace e libertà”

Alunni: tutti gli alunni delle classi

Insegnanti di riferimento: Ornella Facchini, Graziella Proietti

 Motivazione

a cura del Prof. Giacomo Cellucci

“Un adattamento molto ben riuscito del celebre brano di Gianni Morandi e Lucio Dalla “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones”. Il coro dei bambini è accompagnato magistralmente dal suono del pianoforte. Il testo ripercorre l’intera esistenza del giovane carabiniere Alberto La Rocca, dal suo arruolamento fino al supremo atto d’amore e altruismo che lo portò a sacrificare la propria vita in cambio di quella di dieci civili innocenti.”

 

Cinematografico

 

1° PREMIO: Scuola Primaria e dell’Infanzia“Beata Maria De Mattias” classe IV sez. A

Premio famiglia La Rocca (€ 250.00)

Titolo del testo: Costruiamo la pace

Alunni: tutti gli alunni della classe

Insegnanti di riferimento: Prof.ssa Francesca Colucci

 Motivazione

a cura del Prof. Lucio Meglio

“Un video-fotografico semplice ma, al tempo stesso espressivo, ironico e giocoso. La scena (allestita con pochi oggetti della vita scolastica) e l’utilizzo di vari colori sembrano voler eliminare dall’inquadratura qualsiasi elemento terzo o sfumatura di colore accessoria per direzionare, in tempi rapidi, l’attenzione del destinatario sul messaggio centrale veicolato: Costruiamo la pace”

 

 

 

SEZIONE

Scuola Secondaria di Primo Grado

 

Arti figurative e tecniche varie

1° PREMIO: Istituto Comprensivo 2 Sora Plesso “Carnello” classe I sez. A

Premio famiglia La Rocca (€ 100.00)

Titolo del testo: “La pace”

Alunni: tutti gli alunni della classe

Insegnanti di riferimento: Prof. Ssa Tomasso Alessia

Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“Originali l’ideazione, l’impostazione, la realizzazione. Un cartoncino ripiegato, come un cofanetto prezioso, raccoglie e assembla, sistemando diversamente , gli elementi figurativi più rappresentativi, corredati di riflessioni e messaggi poetici. Un lavoro collegiale di composizione che conserva nella stanza della memoria”

 

MENZIONE: Istituto Comprensivo 3 Sora “E. Facchini” classe III sez. E

Titolo del testo: “Alberto La Rocca, storia di un eroe”

Alunni: Elisa Simoncelli, Alice Morano, Goodness Ikeme,

Insegnanti di riferimento: Prof. Diego Mammone

Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“Una narrazione segnica di  figure essenziali, dai tratti definiti e lineari, attraverso cui, nella forma del fumetto, lo sguardo preadolescenziale, senza filtri , osserva e legge i momenti salienti della vita  del  nostro personaggio restituendone il valore affidato alla memoria.”

 

 

Letterario

1° PREMIO: Istituto Comprensivo 3 Sora “E. Facchini” classe II sez. F

Titolo del testo: “Se io fossi…”

Alunni: Irene Troiani, Jasmin Rea, Antonio Balascio

Insegnanti di riferimento: Prof.ssa Sandra Vani

 Motivazione

a cura della Prof.ssa Stefania Nunnari

“La scelta di emulare il più celebrato sonetto di Cecco Angiolieri evidenzia un temperamento poetico capace di emozionare che esplicita abilità e efficacia persuasiva.  Dal testo emergono con forza, attraverso evidenti e insistenti antitesi,  il disprezzo per la violenza e la celebrazione del bene incarnato nel valoroso sacrificio dell’eroe Alberto La Rocca.

La simmetria dei versi e lo schema delle rime conferiscono una marca timbrica volta a enfatizzare il nobile gesto.

Anche lo scrigno che racchiude il componimento poetico sembra voler custodire intatto il prezioso ricordo di chi ha immolato, senza alcuna esitazione, la propria giovane esistenza in virtù dei supremi valori di Giustizia, Libertà e Pace.”

 

MENZIONE: Istituto Comprensivo 3 Sora “E. Facchini” classe III sez. D

Titolo del testo: “A testa alta”

Alunni: Aurora Lallai, Sarah Venafro, Patrizia Luisa Capoccia

Insegnanti di riferimento: Prof.sse Claudia Di Piro e Barbara Gabriele

 

Motivazione

a cura della Prof.ssa Stefania Nunnari

“L’efficacia del messaggio incisivo, rilevante, profondo e la forza comunicativa, già evidente nella scelta del titolo, pervadono l’intero componimento poetico e esaltano il valoroso atto di altruismo, sempre vivo e presente,  destinato a rimanere eterno nella memoria. La sonorità morbida, suadente e la schietta immediatezza lirica acquistano un’intensa, quasi struggente, originalità espressiva”

 

 

Cinematografico

 

1° PREMIO: Istituto Comprensivo 2 Sora Plesso “S. Rocco” classe II sez. B

Premio famiglia La Rocca (€ 100.00)

Titolo del testo: “A testa alta su quei volti d’eroi”

Alunni: Giorgia Caschera, Iole Diana, Melissa Lucarelli

Insegnanti di riferimento: Prof.ssa Eleonora Di Palma

Motivazione

a cura del Prof. Lucio Meglio

Apprezzata la composizione delle immagini, le linee direzionali e la metafora di sfondo. Come la grafica ci indica, l’occhio cade dapprima sulla scritta “Viva L’Italia”, elemento di condivisione e di trasmissione di appartenenza alla nazione. Da qui lo sguardo è condotto verso la storia di Alberto La Rocca.

 

  

SEZIONE

Scuola Secondaria di Secondo Grado

 

Musicale

1° PREMIO: Ist. di Istruzione Superiore “V. Simoncelli” Liceo Classico classe III sez. A

Premio famiglia La Rocca (€ 350.00)

Titolo del testo: “Aspettate Nemici”

Alunni: Giulia Sisti, Francesca Tatangelo, Francesca Urbani

Insegnante di riferimento: Katia Lucia Giordano

 Motivazione

a cura del Prof. Giacomo Cellucci

“Il brano rappresenta gli ultimi attimi di vita di un soldato condotto alla morte attraverso il racconto espresso in prima persona. La canzone ha una struttura che alterna strofa e ritornello: la strofa viene eseguita in forma di parlato non intonato che accentua maggiormente i sentimenti che il soldato sta provando in quegli istanti fatali, quasi fosse una confessione, e viene accompagnata da un pianoforte scarno e da un ritmo di batteria. In un crescendo di emozioni si sfocia poi nel ritornello eseguito intonando una semplice melodia che ben si sposa con i violini in sottofondo. Di grande effetto l’interruzione improvvisa nel finale quasi a voler rappresentare il preciso istante in cui è stata spezzata la vita del soldato. Da sottolineare che sia il testo che l’accompagnamento musicale sono stati composti dalle alunne.”

 

Cinematografico

1° PREMIO Ex Aequo: Ist. di Istruzione Superiore Liceo Classico “V. Simoncelli” classe III sez. A

Titolo del testo:“La tela”

Premio famiglia La Rocca (€ 350.00)

Alunni: Irene Amore, Chiara Lucarelli, Maria Carmen Villa

Insegnanti di riferimento: Katia Lucia Giordano

Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“Il corto, con un linguaggio audiovisivo fruibile, invia messaggi emotivamente percepiti. Nello scenario di un contesto ambientale esterno, un giardino, è visibile, al centro, un cavalletto con una tela bianca. Sulla tela  è tracciato un primo segno, un cerchio, simbolo psicanalitico di originaria pienezza e purezza. Sulla tela, a turno, vari individui appongono segni rapidi, istintivi, scomposti, fino ad una rottura che produce una buca, una faglia. La scena si oscura, e sull’immaginario cala un prolungato silenzio. Ma, come per magia, da quel vuoto riaffiora la luce, consapevolezza nuova, che ricompone la scena iniziale. La comunicazione, pur nelle variabili interpretative, indica il valore vitale della resilienza. Si rinasce e si ricomincia ripartendo con nuovi programmi. E sempre da se stessi e dalla propria formazione umana e culturale,  vero antidoto a tutti i conflitti e le derive storiche. Allora si accolga il messaggio della dimensione umana originaria affinché il mondo che fa da specchio sia testimone di pace

1° PREMIO Ex Aequo: Ist. di Istruzione Superiore Liceo Classico“V. Simoncelli” classe III sez. A

Titolo del testo: “Le ultime parole di Alberto La Rocca”

Alunni: Marianna Cipollone, Chiara Di Ruscio, Francesca Pontone Granaldi

Insegnante di riferimento: Katia Lucia Giordano

 Motivazione

a cura della Prof.ssa Diana Carnevale

“Valido cortometraggio inerente al tema in oggetto. E’ un documento. Si premia la progettazione, la sequenza dei contenuti  audiovisivi, i simbolici, la potenza lirica della voce narrante che accompagna e contiene emotivamente il messaggio  evocato.”

 

Visite: 169

Potrebbero interessarti anche...