Sora: Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo.

L’Amministrazione Comunale di Sora aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, istituita il 1° dicembre 2001 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La ricorrenza, nata per valorizzare il contributo sociale, culturale ed economico dei lavoratori italiani all’estero, fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956. A causa di un incendio divampato in uno dei pozzi della miniera del Bois du Cazier perirono 262 lavoratori, di cui ben 136 italiani.

“Sabato 8 agosto celebreremo il 64°Anniversario della sciagura di Marcinelle ed è doveroso rivolgere un pensiero di gratitudine ed affetto ai nostri connazionali che persero la vita nell’incendio del Bois du Cazier – dichiara il Sindaco Roberto De Donatis – Questa giornata deve farci riflettere sul sacrificio di tantissimi gli italiani che, emigrando all’Estero, sono diventati una preziosa risorsa per la crescita delle economie dei paesi di destinazione. Rendiamo un commosso omaggio ai martiri di Marcinelle e ai nostri connazionali caduti in Patria e sul suolo straniero. Purtroppo, ancora oggi il numero di vittime sul lavoro è drammaticamente troppo alto, nonostante i tanti passi avanti compiuti in materia di tutela del lavoratoreLa Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo sia l’occasione per rafforzare l’impegno delle istituzioni e delle realtà imprenditoriali affinché si operi per un reale ed efficace miglioramento del quadro normativo, sia a livello europeo che nazionale, in materia di tutela della sicurezza e di prevenzione degli incidenti sul lavoro”.

(Comunicato stampa Comune di Sora)

Visite: 171