Sora: da ieri la città ha la sua piazza dedicata a tutti gli emigrati.

11959972_749317508513768_7175906731029808890_n-300x225Lunedì 24 agosto, alle ore 17.30, si è svolta la cerimonia di intitolazione alla memoria degli “Emigrati Sorani” della piazza adiacente il ponte Città di Vaughan e collocata tra via Lungoliri Cavour, ponte Città di Vaughan e via Cattaneo. Visto che all’area non era mai stato dato un nome, la Commissione Toponomastica, in pieno accordo con la Giunta Comunale, ha deciso di dedicarla ai tanti sorani che si sono trasferiti all’estero.

Alla cerimonia hanno preso parte per il Comune di Sora il Sindaco Ernesto Tersigni, l’Assessore al Bilancio Agostino Di Pucchio, l’Assessore alle Pari Opportunità Maria Paola D’Orazio, il Consigliere comunale Elvio Meglio, presidente della Commissione Toponomastica, il Consigliere Comunale Massimo Ascione ed il Comandante della Polizia Locale Magg. Rocco Dei Cicchi. Presenti la Società Operaia di Mutuo Soccorso, l’Associazione Iniziativa Donne e i membri della Commissione Toponomastica.

Il Sindaco Tersigni, nello scoprire la targa avvolta nel tricolore, ha sottolineato il valore simbolico dell’intitolazione: “Con il nostro gesto vogliamo ricordare tutti i sorani che, nel corso degli anni, sono emigrati ed all’estero ed hanno saputo affermarsi grazie allo spirito di sacrificio ed all’intraprendenza che ci contraddistingue. La piazza è collocata a ridosso del Ponte di Vaughan e non è un caso visto che in Canada la comunità sorana è numerosissima e con essa abbiamo contatti e continue collaborazioni, nel segno dell’amore verso la nostra bellissima città”.

Visite: 39