SOCIALE. DANESE: BENE RICONOSCIMENTO FORUM TERZO SETTORE LAZIO.

francesca danese

Francesca Danese

(DIRE) Roma, 15 giu. – “Come Portavoce del Forum Terzo Settore del Lazio ed a nome del nostro Direttivo, cosi’ come di tutti i nostri associati, esprimo la piu’ grande soddisfazione per il risultato ottenuto: essere stati riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali come l’ente associativo piu’ rappresentativo e numericamente rilevante del Terzo Settore nella nostra Regione, cosi’ come stabilito dalle risultanze dell’Avviso pubblico del 19 gennaio 2018, in ragione del numero di Enti del Terzo settore (Ets) a noi aderenti, in attuazione dell’articolo 65 del nuovo Codice del Terzo Settore”. Cosi’ si e’ espressa la Portavoce del Forum Terzo Settore del Lazio, Francesca Danese, l’organismo e parte sociale che riunisce oltre trenta reti del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione sociale italiana e di solidarieta’ internazionale nel Lazio (dalle Acli all’Arci, al Modavi, Mcl, Cds-Casa dei diritti sociali, la Croce Rossa Italiana-Cri del Lazio, Uisp, Virtus Italia, le realta’ attente agli anziani come Ada, Anteas e Auser, fino alle tre grandi centrali coop sociali, Agci Solidarieta’, Federsolidarieta’-Confcooperative, LegaCoop sociali e molti altri). “Il riconoscimento del Ministero del Welfare- sottolinea Danese- ci assegna, e lo eserciteremo pienamente, un ruolo politico, non solo di stimolo, ma operativo, di proposta concreta, di intervento puntuale e proattivo, di azione, in campo e viso aperto verso tutti i livelli istituzionali, degli Enti locali dell’area metropolitana di Roma, nelle province, e Regionali. Intensificheremo, rivendicando con particolare forza il nostro essenziale e moderno protagonismo nel campo della programmazione e co-progettazione, e collaborando ancor piu’ proficuamente per una sempre maggiore sinergia con i Csv, i Centri Servizi del Volontariato del Lazio, nelle strategie di interventi necessari ed indispensabili in tutti i settori- ambiente, trasporti, cultura, sociale e dove necessario ed utile- a favore della qualita’ della vita e del benessere delle nostre comunita’, dei nostri cittadini”.

“Intendo personalmente sottolineare, inoltre, lo sforzo e l’attivismo di tutto il nostro mondo- il volontariato, l’associazionismo, la rinnovata cooperazione sociale che rappresenta trecentomila iscritti alle nostre realta’ e coinvolge nel Lazio, a vario titolo- lo ricordo- oltre un milione di persone- nel creare socialita’ ed anche lavoro utile e responsabile in chiave- non ritengo eccessivo dirlo- umanistica: siamo operanti in moltissimi campi, dalla dimensione ambientale, con il diritto alla bellezza, a maggiori servizi per i nostri borghi e citta’, con l’attenzione massima alle Periferie e ai luoghi piu’ complicati; dalla cura ed aiuto alla persona, con l’assistenza domiciliare a chi ha disabilita’ psico-fisiche o e’ senza casa, dai terremotati ai migranti. Ancora, l’azione di protezione civile, il mondo dello sport, quello educativo, dell’infanzia e adolescenza; fino alla cultura, alla dimensione carceraria, la promozione e difesa dei diritti della persona, in tutti i campi, compreso il diritto all’affettivita’. Siamo, poi, direttamente o con i nostri associati in prima fila nella difesa della legalita’, della correttezza amministrativa- anche attraverso i nostri partner come l’Osservatorio sulla Pubblica Amministrazione o gli amici avvocati del Centro Iniziativa per la Legalita’ Democratica-; attivi anche per la liberta’ della e alla informazione per tutti, operanti con profitto nell’economia sociale, dall’agricoltura alla finanza etica, e sollecitando ovunque la responsabilita’ sociale di impresa. Tutto questo e molto altro fa il Forum Terzo Settore del Lazio per accompagnare i nostri territori, le famiglie, le persone- siamo infatti presenti dal piu’ piccolo borgo fino alla grande realta’ metropolitana della Capitale- verso un sempre maggiore benessere, e sostenendo lo sviluppo locale, sociale e relazionale, ma anche economico”, conclude la portavoce del Forum Terzo Settore del Lazio, Francesca Danese. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...