SHOAH. NOEMI DI SEGNI AI RAGAZZI: LIBERTÀ NON È SCONTATA.

(DIRE) Cracovia, 12 gen. – “Questo viaggio a ritroso nel tempo e’ faticoso ma essenziale per crescere e formare la vostra identita’. Occorre fare di piu’ nella scuola e nella magistratura per tutelare il bene della liberta’, che non e’ scontato. Sono sicura che con questo viaggio sarete un faro per la vostra comunita’ e per i vostri amici”. Noemi Di Segni, presidente del l’Ucei (Unione delle comunita’ ebraiche italiane), si e’ rivolta cosi’ ai cento ragazzi che hanno raggiunto Cracovia per partecipare al Viaggio della Memoria organizzato dal ministero dell’Istruzione. “Quanto e’ avvenuto e’ una tragedia immensa, ma il popolo ebraico si e’ rianimato senza dimenticare. Oggi in Italia sono meno di 15 le persone ancora in vita sopravvissute ai campi, a loro va il nostro abbraccio- ha proseguito Di Segni durante la cerimonia nella sinagoga Tempel- noi sappiamo che esiste una sola verita’ che va raccontata senza strumentalizzazioni”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:52
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...