Secondo giorno di consultazioni, Zingaretti: “Illustrati i principi non negoziabili per un governo Pd-M5s”.

“Non un governo a qualsiasi costo, verificare le condizioni”.

ROMA – Abbiamo espresso i primi non negoziabili principi a cui il nuovo governo dovrebbe rifarsi: chiara indiscussa scelta europeista, il pieno riconoscimento e la difesa della democrazia rappresentativa a partire dal valore della centralita’ del parlamento, una svolta radicale delle scelte economiche e di sviluppo per evitare ulteriori inasprimenti fiscali a cominciare da quello dell’Iva, una svolta con l’Europa sui flussi migratori rispetto ai decreti approvati in questa legislatura”. Cosi’ Nicola Zingaretti dopo il colloquio al Colle con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nell’ambito delle consultazioni.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:14
Print Friendly, PDF & Email