SCUOLA. LABRIOLA (FI): AZZOLINA PENSA AD ARREDI E NON A FORMAZIONE.

(DIRE) Roma, 9 lug. – “Nel governo Conte aleggia un virus che si chiama ‘annuncite’. Del decreto semplificazioni non c’e’ neppure ancora un testo, ma sappiamo che il ministro Azzolina ha incaricato Arcuri di occuparsi dell’iter per l’acquisto e la distribuzione degli arredi scolastici. Cosi’ mentre il ministro Azzolina si preoccupa solo degli arredi, come se dovesse ammobiliare casa sua, non pensa alle soluzioni per garantire il recupero scolastico degli alunni che non hanno avuto accesso alla didattica a distanza. E mentre sembra che gli studenti dopo pochi giorni dall’inizio del nuovo anno saranno costretti a rimanere a casa per le elezioni regionali, la Azzolina ignora la necessita’ di risposte forti e immediate per ricucire la spaccatura profonda che ha creato tra la scuola, gli studenti e le famiglie”. Cosi’, in una nota, la deputata di Forza Italia Vincenza Labriola, che conclude: “Ci si sta occupando dell’apparenza e non della sostanza, cosa scontata vista l’inadeguatezza di un ministro che non sembra essere stata agevolata nel proprio compito neanche dallo sdoppiamento del Miur”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 95

Potrebbero interessarti anche...