SCUOLA. BERNINI: SU FONDI PARITARIE RIMPALLO INDECENTE TRA MINISTERI.

(DIRE) Roma, 4 set. – “A un mese e mezzo dall’approvazione del decreto Rilancio, e a dieci giorni dalla riapertura del 14, i trecento milioni stanziati per le scuole paritarie sono ancora bloccati. E’ in atto un indecente rimpallo di responsabilita’ tra il ministero dell’istruzione e il Mef, accusato di non aver ancora fatto la necessaria variazione di bilancio. Ma intanto quasi cento paritarie hanno dovuto chiudere, e in gran parte si tratta proprio di servizi per la fascia di eta’ piu’ sensibile per le esigenze delle famiglie, quella fino a sei anni. Dopo aver ignorato per mesi i nostri appelli e respinto i nostri emendamenti, il governo ha ammesso fuori tempo massimo che gli spazi delle paritarie possono servire per risolvere il problema della mancanza di aule, ma ora sta perdendo altro tempo, fingendo di ignorare che e’ da marzo che queste scuole non ricevono ne’ risorse pubbliche ne’ le rette delle famiglie. Un’indecenza, appunto”. Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 110