SCUOLA. ANP: BENE CTS SU GESTIONE STUDENTI CONTAGIATI.

“SU RESPONSABILITa’ PENALE DEI PRESIDI MISURE ANCORA NON SUFFICIENTI” (DIRE) Roma, 20 ago. – L’Associazione nazionale Presidi “apprezza l’approfondimento condotto dal Comitato Tecnico-Scientifico in merito alla procedura di gestione di soggetti, studenti o dipendenti, che dovessero eventualmente risultare contagiati a scuola. In attesa di poter esaminare in dettaglio la documentazione allo scopo predisposta, riteniamo positivo il coinvolgimento dei pediatri di libera scelta e dei medici di medicina generale che garantiranno il supporto alle scuole insieme ai Dipartimenti di Prevenzione delle ASL. Per quanto riguarda, infine, le responsabilita’ dei dirigenti scolastici, non riteniamo sufficiente quanto previsto dal decreto-legge 23/2020, convertito con modificazioni dalla Legge 40/2020. Tale innovazione riguarda esclusivamente la responsabilita’ civilistica di cui all’articolo 2087 del Codice civile ed e’ sicuramente apprezzabile ma, piu’ di tutto, ci preme la revisione del profilo di responsabilita’ penale datoriale che incombe sui dirigenti scolastici, come da noi segnalato piu’ volte, gia’ da prima dell’insorgenza della pandemia”. Cosi’ ‘Associazione nazionale Presidi in una nota.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 103

Potrebbero interessarti anche...