SANREMO. GARANTE INFANZIA LAZIO SCRIVE A RAI: INCONTRIAMOCI PER CULTURA BUONA TV.

(DIRE) Roma, 22 gen. – Una delle edizioni piu’ controverse di sempre del Festival di Sanremo e’ alle porte. Il garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio, Jacopo Marzetti, prende carta e penna e scrive quindi al presidente Rai, Marcello Foa, per richiedere un incontro “per condividere e conoscere” le azioni da intraprendere al fine di “garantire la piena tutela dei minori e dell’informazione a loro rivolta” come previsto “dalla Convenzione Onu sull’Infanzia e Adolescenza”. Il tutto in vista, appunto, di un appuntamento “molto rilevante soprattutto per i piu’ giovani”. La legge regionale del 38 del 2002, che ha istituito la figura del Garante dell’Infanzia, ricorda Marzetti nella sua missiva, prevede che quest’ultimo possa esercitare “la vigilanza sulla programmazione televisiva sotto i profili della percezione e della rappresentazione infantile”. Lo stesso, “puo’ inoltrare al Garante delle Telecomunicazioni e agli organi competenti eventuali segnalazioni di trasgressioni rilevate e facilitare la creazione di un nuovo rapporto tra minori e informazione”. Marzetti auspica quindi che l’incontro richiesto “possa essere il primo” di una serie, per cercare di arrivare “alla creazione di una cultura della ‘buona televisione'”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 120