SANITÀ. SILERI: LAVORO IN OSPEDALE ANCHE DOPO 70 ANNI, MA SERVE RICAMBIO.

(DIRE) Roma, 5 ott. – “La proposta avanzata dalle Regioni e’ buona, ma dico di piu’: a mio parere si potrebbe andare anche oltre i 70 anni in ospedale”. Lo ha detto il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, a margine del 121esimo Congresso della Societa’ Italiana di Chirurgia, in corso a Bologna, commentando la proposta, approvata dalla Conferenza delle Regioni, di modifica delle norme sul ‘collocamento a riposo’ dei dottori del Servizio sanitario nazionale per coprire i gap del personale. “Dove ci sono delle eccellenze e dove c’e’ un’emergenza- ha precisato Sileri– forse e’ necessario valorizzare anche coloro che stanno ancora lavorando a 70 anni perche’ possono dare molto al Ssn. Purche’ contemporaneamente venga garantito un ricambio apicale”. Sileri ha poi parlato di precariato negli ospedali italiani: “Il precariato nelle nostre strutture ospedaliere e’ drammatico, non e’ possibile avere dei contratti che vengono rinnovati ogni sei mesi o un anno. Con il Decreto Calabria abbiamo consentito agli specializzandi dell’ultimo anno di fare i concorsi e quindi avere una prospettiva di futuro diversa”. Per quanto riguarda le scuole di specializzazione, ha infine concluso il viceministro, e’ stato fatto “un aumento delle borse di studio gia’ da quest’anno. Per i prossimi anni sara’ necessario averne qualche migliaio in piu’ e magari differenziarle dove le carenze sono piu’ evidenti”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:15
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...