SANITÀ. ROMA, FESTA CINEMA ENTRA AL GEMELLI, “SOLLIEVO DA MALATTIA”.

PROIEZIONE FILM ‘BAR GIUSEPPE’ DEL REGISTA BASE: FIERO PER INIZIATIVA (DIRE) Roma, 25 ott. “Sono fiero di poter partecipare a questa iniziativa che offre un’occasione di sollievo ai malati durante la degenza in ospedale”. Cosi’ il regista e attore Giulio Base introducendo la proiezione del film “Bar Giuseppe”, da lui scritto e diretto, questo pomeriggio nella Sala MediCinema presso il Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs, per il terzo anno consecutivo una delle sedi della Festa del Cinema di Roma. “Il cinema puo’ essere una terapia- ha continuato il regista rivolgendosi ai pazienti in sala- Anche per me rappresenta un’evasione nei momenti difficili della mia vita”. A proposito del film Giulio Base ha spiegato: ” In ebraico ‘Joshua Bar Joseph’ vuol dire ‘Gesu’ figlio di Giuseppe’. Da li’ e’ venuta l’idea del bar e di raccontare una storia di accoglienza, tanto attuale ai giorni nostri. Giuseppe, il protagonista, e’ onesto, lavoratore, silenzioso, comprensivo. E’ il mio eroe”. Il film, con Ivano Marescotti, Virginia Diop, Nicola Nocella, Selene Caramazza, Michele Morrone, racconta una storia toccante con un eccellente messaggio: Giuseppe e’ un uomo di poche parole, nei suoi silenzi c’e’ molto da decifrare, per lui contano piu’ le mani che la bocca, piu’ il lavoro che le parole, e’ un San Giuseppe moderno, che ha il coraggio di andare contro i pregiudizi e i pettegolezzi, accogliendo in sposa una profuga in esilio. Si chiude con oggi la collaborazione che l’edizione 2017 della Festa del Cinema di Roma ha avviato con MediCinema Italia Onlus e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e che ha consentito anche quest’anno di portare in ospedale un momento di grande sollievo con due proiezioni anteprima di film selezionati dal programma ufficiale della manifestazione e scelti con attenzione per un pubblico molto speciale, cioe’ i pazienti dell’ospedale. MediCinema e’ attiva da aprile 2016 all’interno del Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs di Roma con una vera e propria sala cinematografica. L’organizzazione prevede un calendario bisettimanale di proiezioni per i pazienti, il martedi’ per tutti i ricoverati e il giovedi’ dedicate in particolare ai piccoli degenti dei reparti pediatrici. La programmazione di film in contemporanea a quelli delle “normali” sale cittadine, grazie alla preziosa collaborazione con tutte le aziende di produzione e distribuzione cinematografica, rappresenta un innovativo strumento di complementarieta’ alle terapie tradizionali e si propone come strumento di pratica riabilitativa.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 35