SANITÀ. FAKE NEWS, LORENZIN: SIAMO DIVENTATI UN POPOLO IGNORANTE.

IL MINISTRO USCENTE: RICOSTRUIRE ALLEANZA TRA SCIENZA E POLITICA. (DIRE) Bologna, 4 mag. – In Italia e’ necessario “ricostruire una cultura scientifica”, perche’ “siamo diventati un popolo ignorante: altamente scolarizzato ma scientificamente ignorante”. L’affondo e’ del ministro uscente della Sanita’, Beatrice Lorenzin, oggi a Bologna per il Festival della scienza medica. Dal convegno di fake news e sicurezza alimentare, Lorenzin lancia un appello perche’, “dopo anni di battaglie, occorre ricostruire un’alleanza tra la politica e la scienza, anche per dare ai decisori politici gli strumenti per assumere le decisioni piu’ giuste. Negli ultimi anni questa alleanza e’ saltata, anche con i mass media. E questo conflitto crea danni”. Lorenzin cita Stamina come “il casus belli”, fino ad arrivare al dibattito sui vaccini. “Occorre ricostruire una cultura scientifica- insiste il ministro- siamo diventati un popolo ignorante: altamente scolarizzato, ma scientificamente ignorante. Non e’ un caso se in Italia, piu’ che altrove, abbiamo visto diffondersi derive antiscientifiche. Da anni siamo in fondo alle classifiche di matematica, capacita’ scientifiche e comprensione del testo dei nostri alunni”. In questo modo, avverte Lorenzin, “diminuisce anche la capacita’ critica della popolazione”. Quindi, “davanti a un aumento impressionante di informazioni e di dati- sostiene il ministro- dobbiamo cambiare la capacita’ di apprendimento dei nostri ragazzi, ma dare anche qualche alert ai genitori. E dobbiamo cambiare i linguaggi. Gli scienziati parlano in maniera incomprensibile, anche loro sono ingaggiati: non si puo’ piu’ stare a guardare”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 44

Potrebbero interessarti anche...