SANITA’, CIACCIARELLI:”IL PRONTO SOCCORSO DEL S. SCOLASTICA DI CASSINO DA TRE GIORNI SOVRAFFOLLATO, CAUSA CARENZA POSTI LETTO NEI REPARTI, CIRCA 90 IN MENO RISPETTO ALLA PREVISIONE REGIONALE. “

“Il pronto soccorso dell’Ospedale Santa Scolastica di Cassino da circa tre giorni non riesce a smaltire l’affluenza dei pazienti, a causa della forte carenza di posti letto nei reparti che, al momento, risultano essere circa 90 in meno nell’intera struttura ospedaliera rispetto alla previsione regionale, a cui si aggiunge la carenza di personale medico ed infermieristico. Le nuove assunzioni di personale sanitario previste nella Asl di Frosinone sono un primo passo in avanti, ma non risolvono il problema del sovraffollamento dei pronto soccorso, ove si crea un vero e proprio imbuto, a causa dell’insufficienza di posti letto nei reparti. Queste carenze rendono sempre più complessa e difficoltosa la gestione quotidiana degli accessi in pronto soccorso, con chiari ed evidenti disagi per l’utenza. Il Santa Scolastica di Cassino, data la posizione geografica strategica, di crocevia tra le Regioni Lazio, Campania e Molise, e la prossimità della provincia di Latina, presenta un bacino di utenza molto vasto: si incrementino i posti letto in questa struttura ed in tutte le strutture ospedaliere della Provincia di Frosinone. ” E’ quanto dichiara il Consigliere Regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio.

Visite totali:25
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...