Sanità: Ciacciarelli: “ Ho presentato un’interrogazione al Presidente Zingaretti al fine di conoscere quali orientamenti intende assumere la Regione Lazio in ordine al processo di totale stabilizzazione del personale del comparto sanità anche alla luce della sentenza Tar n. 04733 del 30 Aprile 2018.”

“Ho presentato un’interrogazione urgente a risposta immediata al Presidente Zingaretti al fine di conoscere quali orientamenti intende assumere la Regione Lazio, in ordine al processo di totale stabilizzazione del personale del comparto sanitario, anche alla luce della sentenza TAR n. 04733 del 30 Aprile 2018” dichiara il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli. “Con la suddetta sentenza il Tar ha accolto il ricorso del FOAI contro l’applicazione del DCA 422/2017, annullandone tutti gli effetti. Con il decreto 422/2017, dal primo Dicembre 2017 le strutture accreditate con il SSR Regione Lazio sono, di fatto, legittimate ad avere il 25% del personale del comparto sanitario e socio sanitario non con rapporto subordinato diretto, ma con altre forme contrattuali consentite dall’ordinamento italiano. Tale Decreto è andato, quindi, a legittimare l’esternalizzazione dell’assistenza sanitaria, consentendo alle Associazioni Datoriali autorizzate dall’Ente Istituzionale per questa percentuale di lavoratori ad utilizzare altre forme contrattuali diverse dai ccnl Sanità e Socio Sanitario con il progressivo inserimento delle Cooperative Sociali e partite Iva, servite alle Aziende per abbattere il costo del lavoro, con operatori con garanzie economiche e normative inferiori, e per fare, quindi, sempre meno assunzioni dirette con rapporto subordinato.”— 

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

ufficio stampa

________________________________

Consiglio Regionale del Lazio

Via Della Pisana 1301

00136 ROMA

Mail. pciacciarelli@regione.lazio.it

Visite totali:20
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...