SANITÀ. BUSCHINI: DISTRETTI FORMATIVI LAZIO CONTRO FUGA GIOVANI CHIRURGHI.

(DIRE) Roma, 28 giu. – “Il blocco del turn over, quota 100, la riforma dei percorsi formativi, cosi’ come l’attenzione che le istituzioni devono dare alla chirurgia sono delle priorita’ assolute non solo a tutela di una professione, ma a salvaguardia dei servizi essenziali ai cittadini”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, in apertura dei lavori del Congresso regionale 2019 di Acoi-Associazione chirurghi ospedalieri italiani, in corso all’ospedale dei Castelli di Ariccia. “Il progetto del Distretto Formativo, quello che i media hanno ribattezzato l’ospedale-scuola- ha spiegato il presidente del Consiglio regionale del Lazio- credo che sia strategico per il Servizio sanitario nazionale. Vanno messi in atto tutti gli strumenti per evitare che i giovani chirurghi vengano attratti all’estero. Il Lazio e’ stata senza dubbio una regione in affanno sulla sanita’ per tante cause, ma innanzitutto per il debito che in questi anni, con grandi sforzi da parte di tutti, e’ tornato sotto controllo anzi direi su binari virtuosi. E il ruolo, direi la missione dei chirurghi nel Lazio- ha concluso Buschini- sono state e sono fondamentali per la vita dei nostri cittadini, per l’eccellenza nazionale che rappresentano”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 37

Potrebbero interessarti anche...