SANITA’. ABBRUZZESE: A BREVE ‘MARCHETTA’ ELETTORALE A OSPEDALE SORA.

(DIRE) Roma, 5 gen. – “Alla Asl di Frosinone fervono i preparativi per le prossime elezioni. Tant’e’ che il commissario straordinario della Asl, Luigi Macchitella si affretta e si adopera per concludere l’ennesima marchetta elettorale. Questa volta presso l’Ospedale SS. Trinita’ di Sora”. E’ quanto dichiara in una nota Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e Presidente della Commissione Speciale riforme Istituzionali. “Siamo venuti a conoscenza, infatti, che la Asl stia tentando di attribuire un art. 18 ad un medico, dott. Domenico Ciuffetta senza che questi abbia i titoli e requisiti necessari per l’assegnazione. Il presente articolo che riguarda la sostituzione dei Direttori di strutture complesse e’ riservato soltanto ai professionisti inquadrati giuridicamente in un reparto e non a quelli, come in questo caso, soltanto assegnati alla struttura in questione ovvero la UOC di Medicina Interna e Lungo Degenza. Il medico sopra citato, infatti, risulta essere inquadrato giuridicamente presso il reparto di Cardiologia dell’ospedale SS. Trinita’ di Sora. Si tratta dell’ennesimo episodio increscioso- prosegue Abbruzzese- che si sta consumando nelle strutture sanitarie della Provincia di Frosinone, visto e considerato che la UOC di Medicina Interna e Lungodegenza dell’ospedale di Sora ha gia’ un Responsabile che continua ad espletare il suo ruolo in considerazione del fatto che non gli e’ pervenuta alcuna comunicazione di termine dell’incarico. Con provvedimento n.931 del 16.06.17 gli e’ stato conferito, infatti, l’incarico di responsabile della UOC di Medicina Interna e Lungo Degenza con decorrenza dalla stessa data per 6 mesi prorogabili a mesi dodici nelle more dell’espletamento della procedura di cui al DPR 484/97. Quindi sino al 18 aprile 2018. Su quest’ennesimo episodio- conclude- presentero’ presto una interrogazione urgente al presidente Zingaretti per richiedere dei chiarimenti su queste vicende che non hanno nulla a che vedere con la garanzia di un servizio sanitario adeguato alle richieste dei cittadini”. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 58

Potrebbero interessarti anche...