SAN VITTORE DEL LAZIO, IL 6 MAGGIO PROSSIMO IL CONVEGNO “LA BIODIVERSITA’ DI MONTE SAMMUCRO-MAINARDE MERIDIONALI. VERSO IL RICONOSCIMENTO DEL MONUMENTO NATURALE ‘TERRA DI CONFINE’ CON IL SOSTEGNO DELLA XV COMUNITA’ MONTANA.

Arce, 28 aprile 2017. Si terrà il 6 maggio prossimo il Convegno dal titolo ‘La Biodiversità di Monte Sammucro-Mainarde meridionali. Verso il riconoscimento del Monumento naturale Terra di Confine presso la sala consiliare del Comune di San Vittore del Lazio alle ore 17,00 con il patrocinio della XV Comunità montana Valle del Liri, da sempre sensibile e attiva nell’attuazione di tali iniziative che puntano all’eccellenza della Biodiversità.

“Un evento argomentativo davvero importante che punta all’eccellenza agroalimentare, –dichiara il Presidente dell’ente montano di Arce ing. Gianluca Quadrini- utile a mettere in campo una strategia concreta di salvaguardia e conservazione della Biodiversità e al quale offriamo il nostro sostegno in maniera del tutto convinta. Il summit del 6 maggio vuole essere un’occasione decisiva per sensibilizzare le istituzioni sulla necessità di poter mettere in campo scommesse oggettive in un’area di eccellenza ambientale qual è quella zona del Parco nazionale Abruzzi-Molise e la catena montuosa delle Mainarde, patrimonio sensibile costituito da bellezze naturali assolute finora sottovalutate,
assolutamente da valorizzare e promuovere”.

“Un plauso agli amministratori di San Vittore del Lazio per l’interesse verso il tema della Biodiversità da sempre nicchia tipica del territorio, all’assessore il naturalista Amilcare D’Orsi, nonché assessore montano a cui va il merito dell’organizzazione del convegno e al Vicesindaco Roberto Bucci, fautori di una scommessa per il territorio che punta al riconoscimento concreto del titolo di zona confinaria di uno scrigno di vera e propria bellezza assoluta”.-conclude il presidente Quadrini.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Presidente XV Comunità montana Valle del Liri

Visite: 33

Potrebbero interessarti anche...