‘Salva-Roma’, via libera a norma dimezzata.

Consiglio dei ministri d’alta tensione nella notte sul Decreto Crescita.

ROMA – La norma Salva Roma è stata approvata a metà. Il Cdm ha dato via libera al Dl Crescita, lasciandovi dentro la norma ma alleggerita di alcuni commi, cosa che, dice Salvini, è un successo perché” i debiti della Raggi” restano a carico al sindaco della Capitale”.

Il M5s sottolinea il via libera dei paragrafi della norma che puntano a far passare allo Stato il debito della Capitale. Il resto-dicono i Grillini -spetterà alle Camere. La mossa del leader della Lega di annunciare lo stralcio del Salva Roma ai cronisti davanti a Palazzo Chigi prima del Cdm aveva fatto infuriare il premier Conte.

“Non siamo tuoi passacarte”, avrebbe detto a Salvini.

 

Visite totali:18
Print Friendly, PDF & Email