Salone libro Torino: tema 2020 è ‘Altre forme di vita’.

di Alessandra Melia

Dal 14 al 18 maggio la 33esima edizione. Paesi ospiti Irlanda e Canada. Annunciati primi nomi: Annie Ernaux, Edna O’Brien e Salman Rushdie.

Il tema del 33esimo Salone del libro di Torino, in programma dal 14 al 18 maggio 2020, è Altre forme di vita, un’opera di Maria Cerri che rappresenta un’esortazione a fantasticare sulla fisionomia umana negli anni a venire, a un decennio dai traguardi fissati dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Lo ha annunciato il direttore, Nicola Lagioia, durante la prima conferenza stampa alla presenza della sindaca di Torino, Chiara Appendino, e del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Nel 2020 ci saranno due focus internazionali su Irlanda e Canada, mentre la Regione ospite sarà la Campania. Tra i primi ospiti annunciati, in attesa della seconda conferenza stampa dedicata al programma: Salman Rushdie, Annie Ernaux, Edna O’Brien, Gabrielle Filteau-Chiba, Thomas Piketty e i concerti dell’Orchestra Scarlatti Junior, di Pat Metheny e di Francesco Bianconi. Annunciate anche quattro speciali ‘Anteprime del Salone’ a marzo e aprile: arriveranno a Torino Simon Sellars (9 marzo); Ben Lerner (16 marzo); Miles Hyman (23 marzo) e Judith Schalansky (15 aprile).

All’interno del Salone quest’anno sorgerà un vero e proprio bosco realizzato in piena sostenibilità con alberi, cespugli, manti erbosi. È il Bosco degli scrittori, progetto di Aboca Edizioni in collaborazione con il Salone del Libro: uno spazio pensato per immergersi nella natura e partecipare a incontri, letture, presentazioni, dibattiti sui temi dell’ecologia e della letteratura. Inoltre, il Salone siederà al tavolo tecnico di Francoforte2023, anno in cui l’Italia sarà il Paese ospite alla Fiera di Francoforte.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 104

Potrebbero interessarti anche...