Russiagate, parla il capogruppo della Lega e il M5S abbandona l’aula: “Abbiamo superato il limite”.

“Questi davvero non meritano il nostro rispetto- dice una senatrice M5S in Transatlantico- abbiamo superato il limite”.

Stefano Patuanelli, capogruppo del M5s, rivela in aula “l’imbarazzo” del M5s, assente durante l’informativa di Conte sul Russiagate, “che ‘ stato letto in modo totalmente fuorviante da alcune forze politiche. Noi apprezziamo il suo intervento di oggi e la sua disponibilita’ dimostrata da subito a venire a parlare su questo tema”, dice Patuanelli rivolto a Conte.

Nonostante pochi minuti il pentastellato Giarrusso avesse chiarito come le assenze del M5S fossero motivate dalla scelta del premier Conte sulla Tav, Patuanelli punta il dito contro Matteo Salvini: “L’imbarazzo e’ motivato dal fatto che lo stesso interessato avrebbe dovuto essere oggi qui”, aggiunge infatti il capogruppo M5S.

Poco dopo l’intervento di Patuanelli gli altri senatori del Movimento Cinque stelle rimasti in aula al Senato lasciano l’emiciclo: ulteriore segno di protesta, questa volta all’indirizzo del capogruppo leghista Massimiliano Romeo che ha appena preso la parola.

“Questi davvero non meritano il nostro rispetto- dice una senatrice pentastellata in Transatlantico- abbiamo superato il limite”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 42