ROMA. PIETRO ORLANDI: IL PAPA NON MI INCONTRERA’ SU CASO EMANUELA.

“ME LO HA DETTO IL CARDINALE PAROLIN, C’E’ CHIUSURA TOTALE” (DIRE) Roma, 25 giu. – “Mi ha detto il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, che da parte di Papa Francesco c’e’ chiusura totale, di scordarmi che lui possa incontrarmi” per parlare del caso di Emanuela Orlandi. Sono parole di Pietro, il fratello della ragazza scomparsa in circostanze ancora misteriose nel 1983, intervenuto nel programma ‘Gli Inascoltabili’ in onda su Nsl Radio e Tv. “Oggi la tecnologia avrebbe aiutato tantissimo- ha aggiunto- certi audio dell’epoca con le possibilita’ di oggi sarebbero stati trattati diversamente e si sarebbe potuto arrivare a qualcosa di differente. Penso anche, pero’, che non sia stata solo una mancanza di tecnologia o altro. Nicola Cavaliere, che all’epoca era il capo della Mobile e poi e’ diventato anche questore, che seguiva tantissimo la vicenda, mi ha detto: ‘Noi ci davamo tanto da fare, pero’ i nostri superiori non ci spingevano ad andare avanti perche’ avevano la pressione da parte del Vaticano di rallentare le indagini'”. 

Agenzia DiRE  www.dire.it

 

Visite: 44

Potrebbero interessarti anche...