ROMA. NIENTE MONETINE FONTANA TREVI A CARITAS, DI BIASE: TOLGONO A POVERI.

(DIRE) Roma, 12 gen. – “La giunta guidata da Virginia Raggi ha deciso: dal primo aprile, i soldi che i turisti ogni anno gettano nella Fontana di Trevi – circa 1,5 milioni di euro nel 2018 – non saranno piu’ dati alla Caritas diocesana di Roma, cosi’ come deciso dell’allora sindaco Rutelli nel 2001, ma andranno a bando per non meglio specificati progetti sociali e manutenzione di monumenti. Tutto questo in nome della legalita’. Sempre nel nome della legalita’ verranno sottratte risorse preziose per interventi a favore dei senzatetto e a iniziative benefiche che sempre piu’ spesso colmano mancanze del sistema welfare cittadino. In nome della legalita’ i dipartimenti di Roma Capitale sono fermi da oltre due anni, incapaci di concludere gare e mandare a bando i servizi essenziali della citta’. Per la legalita’ la giunta Raggi toglie ai poveri per non restituire a nessuno, ma semmai togliere a tutti, e sempre un po’ di piu’. Anche di umanita'”. Cosi’ in una nota la consigliera regionale del Pd Michela Di Biase. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 51