ROMA. MAFIA CAPITALE, MORRA: SENTENZE SI RISPETTANO, MA DUBBI RESTANO.

(DIRE) Roma, 22 ott. – “La Corte di Cassazione smentisce l’impianto della sentenza della Corte d’appello di Roma: Buzzi e Carminati nella capitale NON avevano costituito un sodalizio di stampo mafioso che, mediante l’intimidazione solo paventata e la leva della corruzione, aveva in pugno tanti uffici dell’amministrazione comunale capitolina, ottenendo appalti ed affidamenti in maniera del tutto illecita. A Roma NON c’era Mafia. Secondo la Cassazione. Le sentenze si rispettano. Ma le perplessita’, i dubbi, le ambiguita’ permangono tutte”. Lo scrive su facebook Nicola Morra, presidnete della commissione Antimafia. “Mi rivolgo ai cittadini onesti, come ha detto Virginia Raggi: andiamo avanti a testa alta. Senza paura e con coraggio”, aggiunge.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:23
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...