Roma/Lazio. A Zagarolo rafforzamento del PCI.

Partito Comunista Italiano

Comitato Regionale Lazio Sezione Monti Prenestini – Casilina

22 febbraio 2021

Roma/Lazio. Nuovo Comitato Direttivo dopo il rafforzamento del PCI. Vicesegretario Giampà.

E’ nota la vicenda che vede protagonisti una intera struttura di compagni organizzati in precedenza nel PC (comunemente detto di Rizzo), che sia in virtù della impossibilità di avere agibilità politica in quel contesto, e, ancor di più, per forte convincimento sulla bontà della linea politica, della strategia di Ricostruzione del Partito Comunista Italiano. – questo quanto riporta Antonio Pisa, storico dirigente comunista e segretario della sezione – Inoltre qui è reale e concreta la possibilità di sostanziare con azioni le analisi e le scelte comunemente condivise, anche sul territorio. Questo è quanto hanno portato, appunto, questo numeroso gruppo di compagni e compagne a raddoppiare la forza già presente ed espressa nella sezione di MONTI PRENESTINI-CASILINA “Aldo Bernardini”. A seguito di ciò, lo scorso 13 febbraio si è tenuta la riunione del Comitato Direttivo per il rinnovo di incarichi e la completa fusione dell’ex Sezione PC- Monti Prenestini ( Rizzo ), con nuovi iscritti e con la già radicata Sezione PCI Colonna – San Cesareo – Zagarolo. Tutti i membri del Direttivo sono stati eletti o confermati all’unanimita’. Inoltre, è stata istituita una Commissione di Controllo e Garanzia di Sezione ( CCCG ) a tutela della linea politica nazionale del Partito e del buon costume di ogni componente della Sezione PCI MONTI PRENESTINI – CASILINA. La CCCG sarà composta dai seguenti compagni: Vincenzo Di Leo, Roberto Pallini, Anna Lijoi, Ivana Gerosi, Manuela Addario e Settimio Pelliccioni.”. Il maggior rilievo di questa realtà è proprio nella forza che ora è molto evidente – sottolinea Giancluca Giampà, eletto Vicesegretario della nuova sezione – che aggiunge a commento: Ciò che si è compiuto sul territorio dei Monti Prenestini-Casilina puo’ essere un segnale di carattere nazionale. Un invito a tutta la diaspora comunista a ricucire una storia comune. Senza ciò non vi puo’ essere futuro. I comunisti uniti fanno paura. Sul nostro territorio siamo l’unica forza politica autorevole e organizzata contro la cerchia di potere del PD, nostro nemico principale. Se abbattiamo il Partito Democratico sul territorio spazziamo via, anche la finta opposizione delle Destre.”. Nella riunione, – cnoclude Pisa – la sezione si è quindi così strutturata: Segretario di Sezione, Antonio Pisa; Vicesegretario / Responsabile Organizzazione, Gianluca Giampà; Presidente CCCG; Vincenzo di Leo; Tesorieri, Claudio Giannini e Lucia Addario; Responsabile Agitazione e Comunicazione, Valeria Latini; Responsabile Formazione Ideologica, Francesco Yuri Romagnoli; Responsabile Enti Locali, Guido Scarpato; Responsabile Sanità Ambiente e Territorio, Daniele Baccarini; Responsabile Sicurezza Pubblica e Legalita’, Alessandro D’Uffizi; Responsabile Scuola, Università e Spettacolo, Maria Celina Angelini; Responsabile Servizio d’Ordine di Sezione, Antonio Borzi; Sovrintendente e Custode della Sezione, Piero Cinti. La Segreteria e il Direttivo si prepongono di indire il Congresso di Sezione alla fine della campagna di tesseramento.”.

(lettori 15 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: