ROMA, DAL 19 MAGGIO > RIAPRE “CANOVA. ETERNA BELLEZZA” A PALAZZO BRASCHI > FINO AL 21 GIUGNO 2020.

Canova_09
Dal 19 maggio al 21 giugno la straordinaria (ri)apertura della mostra dedicata ad Antonio Canova a Palazzo Braschi.
Un’occasione unica per visitare la mostra senza folla e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza

  

MATERIALE STAMPA SCARICABILE DA QUI > http://bit.ly/CANOVA_ROMA


Roma, 16 maggio 2020 – L’emergenza sanitaria per il Covid-19 ha cambiato i programmi culturali del mondo intero. In molti casi, le mostre in corso prima del lockdown sono rimaste “congelate” impedendo non solo la fruizione delle opere ma anche la loro restituzione ai prestatori nazionali e internazionali.  È quanto successo per la mostra Canova. Eterna bellezza al Museo di Roma a Palazzo Braschi – chiusa bruscamente sette giorni prima del termine previsto.
Dal 19 maggio, grazie alla solidale collaborazione di tutti i Musei prestatori, il Museo di Roma a Palazzo Braschi ha deciso di “ripartire” da dove interrotto con questa mostra – che ha toccato presenze record di 145mila visitatori – offrendo al pubblico la possibilità di fruirne ancora per un mese.

Sarà tra le primissime mostre a riaprire in Italia con le misure di sicurezza previsteDistanziamento di un metro, presenza di piantane per l’igienizzazione delle mani, uso della mascherina e monitoraggio della temperatura saranno le modalità utilizzate per visitare la mostra, con la possibilità per i visitatori di una fruizione quasi “privata”. Per annullare completamente le code in biglietteria e evitare gli affollamenti nelle sale, infatti, si è reso obbligatorio il preacquisto da casa del biglietto di ingresso tramite il sito www.museiincomuneroma.it (acquisto con 1€ di prevendita). Al momento della prenotazione verranno assegnate fasce orarie in cui il visitatore potrà presentarsi al museo ed effettuare la visita. Sarà sufficiente stampare la ricevuta e/o conservare l’email di conferma dell’avvenuta transazione e presentarla all’ingresso.
Gli orari di ingresso alla mostra rimarranno invariati (lun-ven dalle 10 alle 19) e sono confermate anche le aperture straordinarie serali del sabato e della domenica fino alle ore 22 (ultimo ingresso ore 21).
Tutte le informazioni sono disponibili su www.museiincomuneroma.it o chiamando il numero 060608.

Per i possessori della MIC Card, i quali hanno diritto al biglietto ridotto per l’ingresso in mostra, è obbligatoria la prenotazione gratuita allo 060608 a fronte della quale sarà inviato un biglietto da mostrare all’ingresso insieme alla MIC. Stessa obbligatorietà, infine, per tutte le categorie beneficiarie di gratuità secondo le norme vigenti.
Si consiglia l’acquisto della MIC Card online.

La mostra – promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, prodotta dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Arthemisia, e organizzata con Zètema Progetto Cultura – è curata da Giuseppe Pavanello e realizzata in collaborazione con l’Accademia Nazionale di San Luca e con Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno.

Per questa occasione unica nel suo genere si ringraziano tutti i musei, nazionali e internazionali, che hanno eccezionalmente accettato di rinnovare i prestiti dei loro capolavori:
Comune di Asolo e il Museo Civico; Comune di Bassano del Grappa e il Museo Civico; Comune Bologna e l’Accademia di Belle Arti; Collezioni d’Arte e di Storia della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna; Comune di Carrara e l’Accademia di Belle Arti; Città del Vaticano, Archivio Storico di Propaganda Fide e i Musei Vaticani; Comune di Genova e i Musei di Strada Nuova – Palazzo Tursi; Comune di Lovere e l’Accademia Tadini; Comune di Montebelluna e Veneto Banca S.p.A. in L.C.A.; Comune di Napoli e il Museo Archeologico Nazionale; Comune di Padova e Palazzo Papafava; Comune di Possagno e la Gypsotheca e Museo Antonio Canova; Comune di Ravenna, l’Accademia di Belle Arti e il Liceo Artistico P.L. Nervi, Comune di Roma, l’Accademia Nazionale di San Luca, l’Associazione Amici dei Musei di Roma, la Biblioteca Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte di Palazzo Venezia, la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, i Musei Capitolini – Protomoteca Capitolina, i Musei di Villa Torlonia – Casino Nobile, il Museo di Roma e il Museo Napoleonico; il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo; il Musée des Augustins di Tolosa; il Comune di Venezia e la Fondazione Musei Civici – Museo Correr e tutti i prestatori che hanno desiderato mantenere l’anonimato.

Un ringraziamento anche a Mimmo e Angela Jodice che hanno dato un contributo essenziale alla mostra, mettendo a disposizione le magistrali immagini fotografiche dei marmi di Canova.


MATERIALE STAMPA > HTTP://BIT.LY/CANOVA_ROMA


INFORMAZIONI
Ingresso visitatori da Piazza San Pantaleo, 10
Uscita visitatori da Piazza Navona, 2
Tel. 060608; tutti i giorni ore 9.00 – 19.00
www.museodiroma.itwww.museiincomuneroma.it

ORARIO APERTURA
Dal lunedì al venerdì
Dalle ore 10 alle 19
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Sabato e domenica
Dalle ore 10 alle ore 22
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Ufficio Stampa Arthemisia

Adele della Sala | ads@arthemisia.it |
Salvatore Macaluso | sam@arthemisia.it
Visite totali:70
Print Friendly, PDF & Email