ROMA. COLLE OPPIO, MELONI: QUERELIAMO RAGGI, NON E’ AFFITTOPOLI.

(DIRE) Roma, 2 nov. – “La Raggi sostiene che la sede e’ morosa dal 1972, cosa che non e’ tant’e’ che la stiamo querelando”. A dirlo e’ Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24, trasmissione di Luca Telese e Oscar Giannino, in merito alla vicenda che ha riguardato i sigilli posti alla sede storica della destra italiana della capitale a Colle Oppio. “Siccome domenica si vota a Ostia, e la pessima amministrazione della Raggi si ripercuote anche sulla campagna elettorale del decimo municipio, avendo paura di perdere perche’ noi di Fratelli d’Italia abbiamo una candidata molto capace, Monica Picca, un’insegnante che fa tremare i grillini, la Raggi ha pensato bene, a tre giorni dalla chiusura della campagna elettorale, di mettere i sigilli a questa sede, sostenendo che quella di Colle Oppio fosse uno degli esempi di affittopoli, cosa che non e'”. Giorgia Meloni ha poi aggiunto ai microfoni di Radio 24: “Se non ci fosse stata la sede della Destra italiana che, in questi anni, ne ha fatto un presidio di legalita’ e socializzazione, quel rudere come il resto del parco di Colle Oppio sarebbe stato un bivacco per spacciatori, immigrati clandestini, sbandati, esattamente quelli per i quali la Raggi fa politica”. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...