ROMA. BINETTI: PRIMA DOMENICA ECOLOGICA, SPERIAMO SIA ANCHE L’ULTIMA.

(DIRE) Roma, 19 gen. – “Mancano solo 18 mesi alle prossime elezioni per Roma Capitale: una manciata di settimane in cui sara’ impossibile cancellare i disastri fatti dalla attuale Giunta, sindaco in testa. Quando sembra che le cose peggio non possano andare, qualcuno o qualcuna ha un colpo di genio per rendere piu’ difficile la vita dei Romani. L’ultimo stop prolungato alle auto Diesel e’ l’ennesima forma di pseudo scienza ad uso politico. Una falsa certezza usata per negare ai romani il diritto di disporre della loro macchina per recarsi al lavoro durante l’ultima settimana, in una citta’ nota per la pessima qualita’ del suo servizio pubblico. Come si conferma nella giornata di oggi. Stop totale alle macchine per la prima domenica eco, ma consueta riduzione domenicale dei mezzi pubblici. Conseguenza diretta l’esasperata reazione dei romani”. Lo afferma la senatrice Paola Binetti, Udc, romana. “Vivere in questa citta’ sta diventando un supplizio quotidiano, in cui nulla ci viene risparmiato. Costretti in casa dallo stop alle auto- continua- diventa ovvio cercare di fare una passeggiata nel proprio quartiere, nel mio caso Prati”.

“La spazzatura- osserva Binetti- continua ad accumularsi dentro e intorno ad ogni cassonetto; gli animali si avvicinano, forse per curiosita’, ma i padroni dei cani al guinzaglio li tirano via frettolosamente perche’ non annusino nemmeno la spazzatura… ma i gabbiani di fiume nonostante la loro maestosa eleganza si avvicinano a frugare senza ritegno. Pochi bambini ai giardinetti: le mamme non si fidano: aghi e siringhe si accumulano ogni sera in piazza Mazzini e lungo i viali bui che sbucano proprio li’ con la complicita’ di una illuminazione inesistente. Molte persone commentano il degrado delle panchine rotte, delle scritte volgari, dei cestini presenti ma privi del loro sacchetto. È una zona tutta WiFi, ideale per chattare, scrivere, navigare su internet. Ma e’ una zona ad alto rischio di furti, scippi e violenze gratuite. Di ecologico non ha nulla e sembra agli antipodi di ogni parvenza di ecologia umana. Eppure viene spacciata come prima domenica ecologica: speriamo solo che sia anche l’ultima”, conclude la senatrice.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 119

Potrebbero interessarti anche...