ROMA 2024. CANDIDATURA SBARCA A TRIESTE CON ”AMERIGO VESPUCCI”.

2016051201899702174P SERRACCHIANI: OCCASIONE PER RILANCIARE L”ITALIA NEL MONDO (DIRE) Roma, 12 mag. – Continua il tour dei porti italiani di Roma 2024 insieme alla sua ambasciatrice d’onore, la nave scuola Amerigo Vespucci. Oggi il ”Colosseo tricolore”, simbolo della candidatura della Capitale alle Olimpiadi e Paralimpiadi del 2024, sventola in un’assolata Trieste, terza città toccata dallo storico veliero della Marina Militare, dopo le tappe di Cagliari e Bari. A fare gli onori di casa a bordo della nave più bella del mondo, il capitano, comandante Curzio Pacifici, che durante la conferenza stampa ha presentato il programma della sosta.

“La candidatura di Roma alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi del 2024 non riguarda solo la Capitale, ma grandissima parte del territorio nazionale. Anche la nostra Regione ne è interessata e credo che sarà un’occasione per rilanciare l’Italia a livello mondiale, nello sport, ma soprattutto per dimostrare nuovamente la nostra capacità di organizzare grandi eventi”, ha detto la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, intervenuta all’evento insieme al presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, che ha presentato il ”Manifesto della 48/a edizione della Barcolana”, la storica regata internazionale che si terrà nel Golfo di Trieste dal 1 al 9 ottobre.
L’Amerigo Vespucci sarà aperto al pubblico triestino fino alla mattina del 16 maggio, quando salperà alla volta di Venezia. Prima di salire a bordo, i visitatori saranno accolti da uno stand del Comitato promotore Roma 2024, allestito sul molo.
Una volta salito sul veliero, il pubblico potrà seguire due mostre fotografiche, una sulla Grande Guerra, curata dall’Ufficio Storico della Marina Militare, e una che illustra i danni della plastica in mare.
Agenzia DIRE  www.dire.it
Visite totali:16
Print Friendly, PDF & Email