ROCCASECCA, RIPARTE IL SERVIZIO DI PRELIEVO GRATUITO E ANALISI CLINICHE A DOMICILIO PER PERSONE NON DEAMBULANTI.

SANGUERiparte, dopo la pausa estiva, il servizio di prelievo gratuito e analisi cliniche per persone non deambulanti a Roccasecca. Si tratta di un progetto voluto dalla locale amministrazione comunale in collaborazione con il Consorzio dei Comuni del Cassinate per la programmazione e la gestione dei servizi sociali e che tanto bene ha funzionato fino ad ora.

Nello specifico, attraverso l’iniziativa, sarà possibile prenotare, per il terzo venerdì di ogni mese, analisi cliniche gratuite con prelievo a domicilio. Bisognerà prenotarsi entro i primi otto giorni del mese, telefonando all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Roccasecca: (0776/569928-0776/569935). Il richiedente dovrà essere munito di impegnativa medica da consegnare all’atto del prelievo.
A renderlo noto, Laura Scappaticci, presidente del consiglio comunale e membro del Cda del Consorzio dei Comuni del Cassinate.
“Nell’ottica di avvicinare le istituzioni ai cittadini e facilitare l’accesso ai servizi , in particolare quelli socio assistenziali rivolti alle persone affette da disabilità fisica e che hanno difficoltà a spostarsi – ha spiegato il Presidente Scappaticci – abbiamo pensato di attivare questa opportunità: permettere, attraverso una semplice telefonata agli uffici comunali, di prenotare un prelievo gratuito e analisi cliniche per persone non deambulanti. Dopo la pausa estiva, il servizio è nuovamente funzionante. Personale specializzato si recherà preso le case dei richiedenti, effettuerà il prelievo e  riconsegnerà la risposta. Credo si tratti di un’ottima iniziativa, che viene incontro alle esigenze di una fascia importante della nostra popolazione”.
“Voglio ringraziare Laura Scappaticci per l’impegno in seno al Cda del Consorzio dei Comuni del Cassinate – ha dichiarato il sindaco Giorgio – attraverso questo servizio,  con una telefonata ai nostri uffici dei servizi sociali sarà possibile prenotare la visita e ottenere la prestazione, senza spostamenti”.
Visite: 41