ROCCA DI PAPA – Elisa Pucci: “Dobbiamo rivalorizzare la biblioteca e investire sulla Cultura”.

“La nostra biblioteca comunale era il fiore all’occhiello del Consorzio bibliotecario dei Castelli Romani. Un gioiellino incastonato nel borgo storico, presidio di cultura e storia cittadina, nonché luogo di studio.  È passato oltre un anno dall’esplosione che ha reso necessaria la frettolosa individuazione di nuovo spazi dove allocare gli uffici comunali, e della Biblioteca e delle cataste di libri abbandonati agli angoli sembra non importare a nessuno – ha dichiarato in una nota la candidata sindaco di Rocca di Papa, Elisa Pucci -. Eppure proprio la biblioteca è il cuore pulsante, nonché il fedele testimone, del grande patrimonio culturale di Rocca di Papa, rappresentato anche dai tanti scrittori e poeti che esprime la nostra comunità locale”.

“Oggi tutto è stato declassato, forse nell’erronea considerazione che si tratti di qualcosa di poco necessario – ha aggiunto Pucci -. Il nostro programma elettorale, al contrario, persegue il preciso obiettivo di valorizzare la Biblioteca a livello comprensoriale, con tanti eventi, promuovendo al contempo progetti che la rendano partecipata e frizzante, rivolti a tutte le età.
Pensiamo ad esempio ad un percorso di  “Biblioterapia”, un viaggio cioè che, attraverso i libri, conduca ai luoghi del cuore, della storia e delle tradizioni, promuovendo l’incontro e la socialità tra i giovani. Altro obiettivo sarà utilizzare gli spazi della Biblioteca per attivare l’Università degli Anziani con tanti  corsi di formazione rivolti alla terza età”. 

“Siamo convinti – ha concluso – che la cultura sia un patrimonio inestimabile, che non può essere dimenticato in questo modo, ma debba diventare il veicolo più importante per cimentare la nostra comunità”.
Visite: 129

Potrebbero interessarti anche...