RIFIUTI, ZINGARETTI FIRMA ORDINANZA CHE OBBLIGA LA RAGGI AD INDIVIDUARE NUOVI SITI. QUADRINI:”LE PROVINCE NON SONO PATTUMIERA DI ROMA”.

Il Presidente della Regione Nicola Zingaretti ha firmato ordinanza che obbliga la Raggi e Roma Capitale ad individuare in pochi giorni nuovi siti sul suo territorio dove smaltire i propri rifiuti.

Continua così il braccio di ferro tra Regione Lazio e Comune di Roma sulla gestione dei rifiuti della Capitale e sull’identificazione del sito dove allestire gli impianti della nuova discarica, vista la chiusura imminente di Colleferro. E nella disfida si inseriscono anche Città metropolitana e amministratori delle Province laziali.

“La sindaca pentastellata di Roma sta perseverando nel suo intento di scaricare sulle province il frutto avvelenato della sua incapacità amministrativa”. -commenta il consigliere provinciale e vice coordinatore Lazio di FI Gianluca Quadrini– Forse non le è ancora chiaro: la provincia di Frosinone e il Lazio non sono la pattumiera di Roma – La Ciociaria ha già ha sopportato troppo in materia di ambiente e salute e i cittadini allarmati non sono piu’ disponibili ad accogliere i rifiuti di Roma, che a questo punto non può fare a meno di non ragionare sul tema pensando che la soluzione sia fuori dai propri confini. La Raggi la smetta una volta per tutte di pensare di delegare tutto alle Province e il Comune si faccia parte diligente per l’individuazione delle aree per lo smaltimento dei propri rifiuti”.

Ufficio stampa

Gianluca Quadrinià

Consigliere provinciale

Vice coordinatore regionale FI

Visite: 642

Potrebbero interessarti anche...