RIFIUTI. ROMA, AURIGEMMA (FI): INTERVENGA PREFETTO CON ESERCITO.

(DIRE) Roma, 29 giu. – “Apprendiamo con enorme soddisfazione che le nostre continue grida d’allarme siano state recepite dalla Regione. Non piu’ tardi di alcune settimane fa, a seguito di continue segnalazioni e sopralluoghi, abbiamo segnalato la situazione di gravita’ con cui sono costretti a convivere i romani. La mancanza di un piano rifiuti regionale e la mancata programmazione dell’amministrazione capitolina sulla raccolta hanno di fatto paralizzato il sistema. I cassonetti non vengono svuotati perche’ gli operatori non sanno dove portarli, costringendo di fatto i cittadini a depositare i rifiuti nelle loro vicinanze, creando di fatto cumuli che continuano ad aumentare con il passare dei giorni. Non e’ piu’ un problema di decoro, con le temperature torride oramai e’ diventato un problema di salute, confermato da numerose autorita’ del settore, Ordine dei Medici, autorevoli Epidemiologi, che ci ha spinto a richiedere con la massima urgenza una convocazione straordinaria della commissione sanita’ regionale per decidere il da farsi. Ci auguriamo ora che anche il Prefetto di Roma, che rappresenta lo Stato sul territorio, possa intervenire, richiedendo anche l’ausilio dell’esercito, per poter prevenire situazioni di epidemie, che in un periodo estivo e con la cronica mancanza di medici sarebbe devastante per il nostro servizio sanitario regionale”. Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia della Regione Lazio, Antonello Aurigemma.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 50

Potrebbero interessarti anche...