RIFIUTI. LABRIOLA (FI): EMERGENZA, SERVE CRONOPROGRAMMA, COSTA AGISCA.

(DIRE) Roma, 23 gen. – “La fotografia scattata dal ‘Sole 24 Ore’ sul viaggio dei rifiuti tra le regioni dovrebbe far accelerare l’esecutivo sull’affrontare concretamente la questione dello smaltimento, con un serio cronoprogramma. Sono 200mila i camion, fra tir e compattatori, che ogni anno si muovono verso altre regioni italiane o verso l’estero per smaltire i rifiuti che le regioni non riescono a gestire. È giunto il momento, senza demagogia, che l’esecutivo affronti l’emergenza, pensando all’autonomia regionale”. Lo afferma in una nota Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia. “Abbiamo esempi di termovalorizzatori situati in Italia e in Europa a impatto zero- spiega- che, oltre a creare un risparmio sulla bolletta creano attrazioni per i cittadini e turisti. In Europa sono attivi 450 impianti di incenerimento, soprattutto in quelle zone che hanno un maggiore impegno per l’ambiente e differenziano maggiormente i rifiuti. Nessuno di questi ha dato origine a problemi di carattere ambientale e tantomeno sanitario. Citta’ come Barcellona, Parigi, Amburgo hanno impianti in citta’. Il ministro Costa dovrebbe programmare una serie di interventi riguardanti l’impiantistica, il Paese non puo’ piu’ attendere. Servono soluzioni concrete”, conclude Labriola.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 89