RIFIUTI. AMA: TMB ROCCA CENCIA, LAVORAZIONI A NORMA, IN CORSO MANUTENZIONI.

PER PIENA OPERATIVITA’ NECESSARIA SECONDA TRANCHE FINO A GENNAIO (DIRE) Roma, 2 nov. – “Tutte le operazioni effettuate all’interno dell’impianto TMB Ama di Rocca Cencia vengono svolte nel rispetto delle autorizzazioni, della normativa vigente e delle procedure di sicurezza prescritte. L’azienda e’ costantemente impegnata nell’assicurare le condizioni di massima funzionalita’ dell’impianto, rimasto l’unico TMB di proprieta’ di Ama a Roma, dopo l’incendio che ha reso inutilizzabile il TMB gemello di via Salaria a dicembre 2018″. Lo comunica Ama in una nota “in merito a quanto riportato oggi da alcuni media”. Il sito di Rocca Cencia, “oggetto anch’esso di un principio d’incendio lo scorso marzo e dopo una prima manutenzione della durata di 10gg necessaria alla ripresa delle attivita’, nei mesi successivi e’ stato costretto a lavorare al massimo della sua capacita’ – h 24, 7 giorni su 7 – per limitare il piu’ possibile i disagi alla cittadinanza”, prosegue Ama. Tale situazione di emergenza “si e’ acuita fin dallo scorso 25 aprile per la significativa riduzione giornaliera, prima di 200 ton/giorno e poi, dal successivo 25 maggio, di ulteriori 300 ton./giorno, per un totale di 500 ton./giorno di trattamento dei rifiuti indifferenziati in impianti non di proprieta’ di AMA S.p.A.”. Per tale motivo “e’ stata necessaria l’Ordinanza N° 1 del Presidente della Regione Lazio che successivamente e’ stata prorogata per il protrarsi del periodo di manutenzione straordinaria degli impianti terzi”. Questi ultimi “solo dal 15 ottobre sono tornati ad accogliere una parte dei rifiuti indifferenziati prodotti nel Comune di Roma (250 ton/giorno) rispetto al quantitativo accolto prima dell’inizio del periodo di manutenzione lo scorso 25 aprile come sopra ricordato”.

“Il nuovo amministratore dell’azienda ha chiesto, alle competenti strutture tecniche interne, fin dal suo insediamento lo scorso 4 ottobre, di avviare le inderogabili attivita’ di manutenzione ordinaria e straordinaria, gia’ da tempo programmate e sollecitate da Roma Capitale fin dal luglio 2019. Il 14 ottobre u.s. e’ iniziata la prima parte del programma – manutenzione ordinaria – e’ a tutt’oggi in corso a linee alternate e si protrarra’ fino al 9 novembre”, si legge ancora nella nota Ama. La seconda parte del programma, “manutenzione straordinaria, sara’ avviata, alla luce del ripristino della piena capienza dell’impianto TMB di proprieta’ di E.Giovi il prossimo 30 novembre, ovvero fra il 10 e il 20 di dicembre e si protrarra’ per le successive 6 – 8 settimane”. Tale necessita’ di manutenzione straordinaria dell’impianto “e’ stata illustrata dall’Amministratore di Ama S.p.A. lo scorso 24 ottobre alla ‘Cabina di Regia per la sostenibilita’ del ciclo dei Rifiuti’ tenutasi presso il ministero dell’Ambiente e sara’ dettagliata nella prossima riunione del Tavolo Tecnico il prossimo 13 novembre, il tutto nell’ottica di un pieno coordinamento con gli Enti competenti, in primis Roma Capitale e Regione Lazio al fine di predisporre per tempo gli opportuni strumenti che consentano ad Ama S.p.A. di garantire la sicurezza degli impianti, il servizio di raccolta ed assicurare ai cittadini di Roma la pulizia della citta'”.

Visite: 26

Potrebbero interessarti anche...