RIETI. CONSORZIO BONIFICA, ESEGUITA MANUTENZIONE SU IMPIANTI IDROVORI.

(DIRE) Roma, 10 set. – Nonostante la prolungata siccita’ in provincia non piove dal 20 giugno il servizio irriguo curato dal Consorzio della Bonifica Reatina non ha subito sospensioni, ne’ interruzioni. Le aziende agricole della piana hanno avuto acqua senza problemi, anche perche’ la portata del fiume Velino non ha mai messo a rischio la regolarita’ dell’approvvigionamento idrico. Lo scrivono in una nota i Consorzi di Bonifica di Rieti. La sola criticita’ registrata sono state le alghe. Una vera e propria anomalia, un fenomeno insolito a Rieti dipeso, molto probabilmente, dagli sbalzi climatici estremi. La grande quantita’ di formazioni algali ha costretto la Bonifica ad istituire turni di lavoro straordinari per la pulizia ripetuta e costante dei canali e delle griglie. Rispettato in pieno il programma delle attivita’ di manutenzione con la ripulitura straordinaria, comune di Rivodutri, delle sorgenti di Santa Susanna nell’ambito di una strategia comune di intervento con la Riserva Laghi Lungo e Ripasottile e la Regione Lazio. Eseguita la sistemazione del tratto cementato del canale di Monticchiolo – Reopasto, in localita’ Sellecchia. Insieme alle squadre della Provincia di Rieti, il Consorzio ha proceduto inoltre alla risistemazione dei fossi Cantaro, Ranaro e Lisciano. A Greccio, in collaborazione con il Comune, e’ stato sostituito il ponte di localita’ Fosso Collemare. Eseguita la manutenzione di tutti gli impianti idrovori per fronteggiare in sicurezza ed efficienza il prossimo inverno ed eventuali fenomeni alluvionali. Il Consorzio ha gia’ eseguito il 60% delle attivita’ di manutenzione programmate sulla rete di scolo che si estende per oltre 220 chilometri. Entro fine ottobre saranno conclusi tutti gli interventi, per cui sara’ possibile affrontare la prossima stagione invernale in tranquillita’. A cio’ si aggiunge anche il risultato dei finanziamenti ottenuti (fondi del Psr della programmazione 2014/2020) per realizzare interventi finalizzati ad elevare gli standard della sicurezza idraulica del territorio. La rinnovata capacita’ progettuale dei Consorzi e’ uno degli aspetti qualificanti sui cui ha puntato fortemente Anbi Lazio, che rappresenta i Consorzi di Bonifica della regione. I ritardi burocratici nelle procedure di gara avviate a Rieti, e’ bene precisare, sono dipesi unicamente dai disagi arrecati dall’emergenza sanitaria della pandemia. Sono comunque in corso, da parte delle Commissioni giudicatrici, le procedure per l’aggiudicazione dei lavori. Gli interventi finanziati sono due. Il primo, per un importo di 519.000 euro, prevede lavori per la mitigazione del rischio idrogeologico nella Piana Reatina, mentre il secondo (per un importo di 270.000 euro) consentira’ i lavori sull’impianto idrovoro di Ripasottile.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 264

Potrebbero interessarti anche...