REDDITO CITTADINANZA. MULE'(FI): IL ‘VEDREMO’ DI TRIA SVELA INGANNO M5S.

(DIRE) Roma, 27 giu. – “All’imbarazzante e politicamente indegna non risposta di oggi alla Camera del ministro Luigi Di Maio all’interrogazione urgente di Forza Italia su tempi e soprattutto coperture del reddito di cittadinanza, supplisce il ministro dell’Economia Giovanni Tria quando esclude che sara’ inserito nella prossima Legge di Bilancio: ‘Parliamo di provvedimenti di un programma di legislatura, vedremo…’ ha infatti affermato Tria. Dunque il reddito di cittadinanza non si fara’ ne’ ‘subito’ ne’ ‘nel piu’ breve tempo possibile’ come falsamente affermato e ribadito da Di Maio”. Lo afferma, in una nota, Giorgio Mule’, deputato di Forza Italia e portavoce unico dei gruppi azzurri di Camera e Senato. “Disoccupati e poveri non riceveranno un centesimo ne’ quest’anno ne’ nel futuro prossimo: il grande inganno sulla sofferenza di milioni di italiani e’ definitivamente scoperto. E si tratta di una odiosa truffa elettorale- conclude Mule’- che condanna i 5Stelle alla piu’ cocente vergogna perche’ consumata ai danni di chi vive in poverta’ e senza lavoro”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite:34

Potrebbero interessarti anche...