PROVINCIALI: COMUNICATO STAMPA CANDIDATO TOMMASO CICCONE.

PROSEGUE IL TOUR DI TOMMASO CICCONE TRA I SINDACI E GLI AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA

MOLTO PROFICUI GLI INCONTRI CON I RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI DELLA VALLE DI COMINO E DELLA VALLE DEI SANTI, TERRITORI DALLE GRANDI POTENZIALITA’ MA ABBANDONATI A SE STESSI DALL’ATTUALE PRESIDENZA

Continua il viaggio del candidato alla Presidenza della Provincia di Frosinone Tommaso Ciccone tra gli amministratori del territorio ciociaro. Un tour prezioso nel corso del quale l’esponente, sostenuto dall’area di centro-destra e da alcuni movimenti civici, sta conoscendo nel dettaglio le problematiche esposte da sindaci, assessori e consiglieri facendo tesoro delle loro istanze mirate a migliorare la qualità della vita e dei servizi da mettere a disposizione dei cittadini. Nei giorni scorsi l’attuale Sindaco di Pofi si è confrontato con gli amministratori della Valle di Comino e della Valle dei Santi, raccogliendo idee utili per stilare un programma ad ampio raggio che sia in grado di affrontare le problematiche diverse da un territorio all’altro e che hanno bisogno di interventi ad hoc per essere risolte: “Ci sono stati dei confronti davvero costruttivi – spiega Ciccone – con i rappresentanti di zone purtroppo abbandonate dall’attuale presidenza della Provincia. Ho registrato tutta una serie di necessità e di problematiche acuite dall’assenza totale dell’ente di Piazza Gramsci assente ormai da anni a queste latitudini.

Pompeo nei giorni scorsi ha incontrato nella sede della Comunità Montana gli amministratori di questa zona ai quali, a mio avviso, doveva chiedere scusa avendoli lasciati in balìa di se stessi e tutto ciò è testimoniato dall’incuria in cui versano questi territori”. Uno spaccato di provincia con risorse paesaggistiche, naturalistiche, enogastronomiche e culturali di ottimo livello che andrebbero inserite in un più ampio progetto di promozione mettendo loro a disposizione le risorse che meritano: “La Valle di Comino e quella dei Santi sono un patrimonio per l’intero territorio frusinate perché, se aiutate nella giusta maniera a svilupparsi, possono richiamare investimenti che avrebbero ricadute positive sull’intero tessuto economico provinciale. Le carenze infrastrutturali e di collegamenti e quelle tecnologiche – evidenzia Ciccone – impediscono che tutto ciò possa accadere.

Le difficoltà riscontrate alla viabilità e con il sistema di telecomunicazioni e internet stanno tarpando le ali al territorio che attende invano gli interventi richiesti da anni. E’ compito del Presidente della Provincia, come spesso ripeto, intervenire lì dove può direttamente e far sentire la propria voce laddove non possiede le deleghe facendosi promotore di iniziative e attività di sensibilizzazione presso gli enti istituzionali che hanno la possibilità di incrementare i servizi importanti come ad esempio la connessione a banda larga, le coperture wi-fi e telefoniche e sistemare la viabilità”. Il tour di Ciccone tra gli amministratori prosegue senza sosta spostandosi ora nel Cassinate.

Visite: 36

Potrebbero interessarti anche...