Provincia, Elezioni.Quadrini il più votato con 8.434 voti. Quadrini:Vince territorio, piccoli Comuni e chi ha creduto in me.

FROSINONE, ELEZIONI PROVINCIALI. GIANLUCA QUADRINI IL PIU’ VOTATO CON 8.434 VOTI PONDERATI.Quadrini:”Ha vinto il Territorio, i piccoli Comuni e chi ha creduto in me”.

Sono terminate da pochi minuti le operazioni di spoglio delle elezioni per la composizione del nuovo Consiglio Provinciale di Frosinone che andrà ad affiancare l’operato del presidente Antonio Pompeo che era stato riconfermato alla guida dell’ente sovracomunale di secondo livello nei mesi scorsi.

Gianluca Quadrini è stato rieletto alla carica di Consigliere Provinciale risultando il più votato in assoluto con 8434 voti ponderati con la sua lista ‘Progetto Futuro’. Grande la soddisfazione di Quadrini che ha tenuto particolarmente a ringraziare i candidati che lo hanno sostenuto in questa competizione, ma anche coloro che hanno espresso la preferenza per la sua lista, ben 157 tra amministratori e consiglieri e quelli che hanno contribuito attraverso amici al raggiungimento di questo grandissimo risultato.

“Il riscontro personale – spiega Quadrini – è frutto della mia attenzione quotidiana ai problemi che vengono da cittadini e territorio. Penso che non sia un caso se la maggior parte delle preferenze le ho ricevute dai piccoli Comuni. Questo risultato frutto di un proficuo impegno mi sprona a fare ancora meglio. Ha vinto il territorio, hanno vinto i piccoli comuni e coloro che hanno creduto in me. Il nostro è un progetto ‘futuro’ tutto da costruire, da scrivere, ma in questo momento è importante tenere in piedi questo bellissimo gruppo creato dalle elezioni provinciali in modo da poter raggiungere risultati migliori anche nelle prossime tornate elettorali.”

Le elezioni provinciali di ieri hanno confermato, dunque, il costante impegno di Gianluca Quadrini, sia politico che amministrativo nel costruire rapporti di stima e collaborazione con tutto il territorio.”Con questo spirito ed entusiasmo, conoscendo le difficoltà del territorio della provincia di Frosinone e i tagli economici e del personale effettuati all’Ente, siamo fiduciosi –conclude Quadrini- per il futuro anche perché riteniamo che il Governo attuale non può rifiutare di riconoscere il ruolo delle Province nei territori, soprattutto per le problematiche che riguardano le strade, le scuole e l’ambiente. La riforma Delrio va cambiata e il voto deve tornare ai cittadini”.

Visite totali:31
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...